Airbnb o Booking.com: quale sito scegliere per elencare il tuo alloggio?

Sommario
  • Airbnb vs Booking.com: quale commissione? Quanto riceverò?
  • Come vengono gestiti i pagamenti su Airbnb e Booking.com?
  • Come funziona la politica di cancellazione su Airbnb e Booking.com?
  • In cosa sono diversi i clienti di Airbnb e Booking.com?
  • Airbnb vs. Prenotazione: sulla Garanzia Host
  • Conclusione: dovreste mettere il vostro alloggio online su Airbnb o Booking?

Quali sono le differenze tra Booking.com e Airbnb per gli ospiti? In altre parole, su quale piattaforma pubblicate il vostro annuncio?

Volete affittare la vostra camera per generare reddito o rendere redditizio l'acquisto del vostro appartamento mettendolo in affitto stagionale? Sicuramente avete già pensato di inserire la vostra proprietà su Airbnb, Booking.com o altri concorrenti di Airbnb. Ma quale di queste due piattaforme porta il maggior numero di prenotazioni?


Se Airbnb è una piattaforma comunitaria per l'affitto e la prenotazione di alloggi tra privati lanciata solo 10 anni fa, nel 2008, la sua crescita vertiginosa ha spinto i giganti degli alberghi a posizionarsi in questo mercato. Booking.com, creato nel 2005, è un sito di prenotazione di alloggi online sul quale è possibile trovare hotel, alloggi, ma anche, da alcuni anni, ville e appartamenti. Per aiutarvi a scegliere tra Airbnb e Booking, ecco una sintesi dei vantaggi e degli svantaggi di affittare il vostro immobile su una delle due piattaforme.

Airbnb vs Booking.com: quale commissione? Quanto riceverò?

Ogni transazione coinvolge due parti: l'ospite e l'ospitante. Sebbene Airbnb faccia pagare entrambe le parti, Booking.com non addebita alcun costo di prenotazione agli ospiti. Tuttavia, addebita agli ospiti una percentuale del prezzo totale della prenotazione che deve essere pagata alla fine di ogni mese.

Se volete elencare la vostra proprietà su entrambi i siti, dovete tenere conto di questa differenza. Altrimenti, potreste ritrovarvi con meno soldi di quanto pensiate. La politica di Booking.com senza commissioni significa che i clienti possono sentirsi più sicuri quando fanno una prenotazione. E' psicologico. Potete quindi aumentare leggermente le vostre tariffe di base su Booking.


Come vengono gestiti i pagamenti su Airbnb e Booking.com?

Airbnb incassa il pagamento a nome vostro e vi paga il giorno del check-in.

Se utilizzate Booking.com, invece, di solito dovrete gestire voi stessi il processo di pagamento. Riceverai un

Come funziona la politica di cancellazione su Airbnb e Booking.com?

Sebbene Airbnb abbia iniziato a introdurre opzioni di cancellazione più flessibili e gratuite (e a volte anche a costringere gli ospiti ad applicarle), le tariffe di cancellazione sono piuttosto basse in quanto gli ospiti effettuano un pagamento al momento della prenotazione della casa o dell'appartamento. Quando crei il tuo annuncio su Airbnb, puoi selezionare una delle tre politiche di cancellazione standard e decidere se puoi ancora ricevere la tassa di prenotazione in caso di cancellazione.

A differenza di Airbnb, la maggior parte delle proprietà elencate su Booking.com non richiedono il pagamento anticipato e hanno la cancellazione gratuita che è molto utile per i clienti e non sempre divertente per gli ospiti. Anche se avete la possibilità di scegliere solo le prenotazioni non rimborsabili, l'attivazione non sarà apprezzata dai clienti Booking. Anche se è comprensibile che le tariffe di cancellazione siano più alte su Booking.com, significa anche che è necessario regolare regolarmente il calendario e assicurarsi che non ci sia alcuna differenza tra i calendari Airbnb e Booking.com.

Ma registrando comunque il vostro alloggio su Booking.com potete generare un reddito extra per le vostre notti non occupate ed evitare di mettere tutte le vostre uova in un unico paniere.

Metti il tuo annuncio online su Airbnb E su Booking.com
Vantaggi Svantaggi
  • Più prenotazioni e più entrate
  • Più visibilità
  • Prenotazioni con un minimo di discussione preliminare
  • tariffa di prenotazione più alta
  • Gestione dei pagamenti complicata
  • Nessun commento dei clienti
  • Tasso di cancellazione più alto
  • Necessità costante di sincronizzazione del calendario

Una volta che decidete di registrare la vostra proprietà e renderla visibile su Booking.com, dovete assicurarvi di non essere in overbooking nelle stesse date. Immaginate che due viaggiatori, uno prenotato su Airbnb e uno su Booking.com, arrivino a casa vostra lo stesso giorno...


In cosa sono diversi i clienti di Airbnb e Booking.com?

Oltre ai diversi metodi di verifica, Airbnb offre anche avvisi bidirezionali dove è possibile lasciare avvisi per i propri ospiti. Anche se questo è molto utile per dare potere ai vostri viaggiatori, Booking.com non lo offre. Mentre su Airbnb hai la possibilità di visualizzare i commenti dei tuoi potenziali clienti prima di accettare una richiesta, non potrai vedere i commenti precedenti sui profili dei clienti su Booking.com.

Come sapete, i clienti Airbnb sono ansiosi di fare domande prima di prenotare il vostro appartamento o la vostra casa. A volte si risponde a decine di domande (comprese le richieste di sconto) sulla vostra proprietà e si riceve comunque il messaggio che il cliente ha prenotato un altro annuncio. È estremamente frustrante quando questo accade. A differenza di Airbnb, le prenotazioni sono confermate senza previa comunicazione con i clienti su Booking.com.

Un'altra cosa da sapere è che le aspettative dei clienti della vostra proprietà possono essere diverse a seconda della piattaforma su cui prenotano il vostro alloggio. I clienti Airbnb sono consapevoli del fatto che staranno con qualcuno e si aspettano che sia così. Mentre i clienti di Booking.com sono più propensi ad aspettarsi una sistemazione standard in hotel (o addirittura ad arrivare in albergo) come il check-in 24 ore su 24, asciugamani gratuiti e altri articoli da bagno.

Airbnb vs Prenotazione: sulla Garanzia Host

Booking.com non offre alcuna garanzia per gli ospiti, a differenza di Airbnb. In effetti, Airbnb offre la Garanzia Host, e la piattaforma ha comunicato molto su di essa per rassicurare i proprietari di immobili. Tuttavia, è importante sapere che questa garanzia si applica solo in rari casi, anche quando si verificano danni gravi nel vostro appartamento o nella vostra casa.


Conclusione: dovreste mettere la vostra casa online su Airbnb o Booking?

Se state pensando di affittare il vostro appartamento o la vostra casa solo per qualche giorno all'anno per ottenere un piccolo biglietto, allora Airbnb sarà più che sufficiente. Tuttavia, dovrete seguire tutti i nostri consigli nella nostra guida agli affitti per le vacanze. Booking.com è ancora dominato dagli hotel, e se a questo si aggiunge il fatto che le tariffe sono più alte (15% rispetto al 3% in media), il favore va ad Airbnb.

Tuttavia, Booking.com sembra aver fatto una buona incursione nel settore degli affitti per le vacanze, e la piattaforma attira circa 1 milione di clienti paganti ogni giorno. Quando si ha questo volume di affari, le prenotazioni diventano più regolari e più attraenti. Inoltre, in qualità di proprietario (o investitore) di immobili per affitti vacanze, dovreste tenere d'occhio Booking perché il sito potrebbe diventare l'attore dominante sul mercato. Inoltre, la creazione di un annuncio ora su Booking e la comprensione di come funziona vi permetterà di avere un vantaggio sugli annunci futuri che verranno creati a breve.

Alla fine, la risposta ideale alla domanda "quale di Airbnb o Booking dovrei scegliere per mettere online il mio alloggio? "è entrambi (così come tutti gli altri siti di noleggio). Nessuno di questi siti ha un accordo di esclusività nel loro contratto, quindi è possibile elencare la vostra proprietà su più siti. Il problema è che dovrete aggiornare manualmente la disponibilità ogni volta che la vostra proprietà viene prenotata. Se non siete abbastanza veloci, potreste dover affrontare doppie prenotazioni, tra le altre cose...

Per risolvere questo problema esiste un software di gestione che sincronizza il calendario su ogni piattaforma in tempo reale. È inoltre possibile utilizzare un servizio di portineria. In entrambi i casi, dovrete lasciare una percentuale del vostro reddito. Non si ottiene niente per niente...

Aggiungi un commento di Airbnb o Booking.com: quale sito scegliere per elencare il tuo alloggio?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.

End of content

No more pages to load