Bagaglio smarrito – I tuoi diritti, cosa fare e come prevenirlo

Chi sono io
Carlos Laforet Coll
@carloslaforetcoll
Autore e riferimenti

Prima di iniziare questo post vorrei fare due domande:

1 – Hai mai avuto problemi con i bagagli durante un viaggio?

2 – Conosci qualcuno che l'ha avuta?

Preparati con l'assicurazione di viaggio!
Avere un'assicurazione al momento della stretta fa la differenza.
Clicca qui e prendi il tuo (usa il coupon PER VIAGGIATORI per il 5% di sconto)


Flickr: Julia P.

A seconda della frequenza e della durata dei tuoi viaggi, posso dire che hai risposto "sì" ad almeno una delle domande.


Ora, se hai detto "no" a entrambe le domande, considerati fortunato! Questo perché, secondo il Rapporto Bagaglio SITA 2015 (leader mondiale specializzato in comunicazioni e tecnologie informatiche per il settore del trasporto aereo), nel 24 sono andate perse nel mondo oltre 2014 milioni di bagagli!

Considerando che il numero totale di passeggeri imbarcati lo scorso anno è stato di 3,3 miliardi, ciò significa che ogni mille passeggeri sono andati persi 7.3 bagagli.

I numeri sono in calo – nel 2007, ad esempio, si sono registrati circa 47 milioni di bagagli smarriti, che rappresentavano un tasso di 18.9 bagagli per mille passeggeri – ma i dati fanno ancora paura. Quindi vale la pena leggere questi suggerimenti!

Perdere i bagagli può ostacolare la pianificazione del viaggio. Sfortunatamente, i suggerimenti che ti forniremo qui non garantiranno completamente che uscirai illeso da questo problema comune, ma sicuramente ti aiuteranno molto se succede qualcosa di simile.

Nell'agosto 2015, un amico salpò da San Paolo alla volta della Croazia per unirsi a me in parte del mio viaggio intorno al mondo. Ha preso un volo Air France per Parigi e da lì si sarebbe imbarcato di nuovo – questa volta attraverso Iberia, con operazione Vueling – per arrivare a Dubrovnik (Croazia), facendo scalo a Barcellona (Spagna). Cioè, c'erano tre compagnie aeree e tre diversi aerei per raggiungere la destinazione finale.



Nel primo tratto (São Paulo X Paris), tutto era tranquillo. Arrivò nella capitale francese alle 8:14 e il prossimo volo non sarebbe arrivato prima delle 35:XNUMX, tempo sufficiente per esplorare il gigantesco aeroporto di Charles de Gaulle. Il problema è iniziato sulla rotta Paris X Barcelona, ​​quando il volo è stato ritardato di oltre un'ora, il che significava l'ora esatta che aveva per la connessione Barcelona X Dubrovnik.

Sbarcato nella città spagnola, il mio amico è corso al gate di partenza ed è riuscito a continuare il suo viaggio, ma la sua valigia no. Trattandosi di uno scalo, il bagaglio avrebbe dovuto essere trasferito da un aereo all'altro internamente dalla compagnia aerea stessa. Tuttavia, la squadra di terra non ha corso veloce come il mio amico.

Insomma: ci vollero cinque giorni prima che riuscisse a recuperare la valigia. A parte gli evidenti problemi di mancanza di vestiti, non è stato in grado di realizzare il Record di irregolarità del bagaglio (RIB), poiché in aeroporto non c'erano sportelli o rappresentanti di Iberia o Vueling. Inoltre non è stato possibile registrarsi al reparto Lost & Found (smarrito e ritrovato), perché non è stato trovato l'unico dipendente disponibile per il servizio.

Tornando al SITA Baggage Report, la maggior parte dei bagagli smarriti (49%) sono dovuti a scali. Cioè, quando il passeggero e i suoi bagagli devono cambiare aereo per continuare il viaggio. Altre possibili cause sono: restrizioni aeroportuali o aeree, sicurezza, cambio bagagli, etichettatura errata del volo e persino identificazione del bagaglio errato.


Rapporto SITA

Quindi ecco alcuni suggerimenti e linee guida per non essere colti alla sprovvista!

Lo sapevi

– Dal momento del check-in e dell'invio dei bagagli, la compagnia aerea è responsabile del bagaglio del passeggero e deve risarcirlo in caso di smarrimento o danneggiamento. È negli articoli 6, VI e 14 del Codice di Difesa del Consumatore.


– Se il viaggio è stato contratto tramite un'agenzia di viaggi, anche l'azienda è responsabile dell'incidente.

– E' possibile dichiarare il valore del bagaglio prima dell'imbarco (a pagamento) e, in caso di smarrimento, il risarcimento sarà nel valore dichiarato ed accettato dalla compagnia aerea. Vale la pena chiedersi per sapere quanto costa questo servizio e valutare se, nel tuo caso, ne vale la pena o meno.

Importante: Evita di riporre oggetti come denaro, gioielli o dispositivi elettronici nei bagagli registrati. In primo luogo a causa del rischio di perdita e danneggiamento e in secondo luogo perché questi elementi non possono essere inclusi nella presente dichiarazione.

Prima dell'imbarco:

– Identifica tutti i bagagli con etichette che contengono il tuo nome, indirizzo completo e numero di telefono.

– Scatta una foto dei tuoi oggetti mentre fai le valigie. Se possiedi capi o capi che hai acquistato di recente, conserva le ricevute per riscuotere gli importi.

– Oltre agli oggetti di valore, porta un "kit di emergenza" con i vestiti in borsa: almeno una maglietta e biancheria intima, uno spazzolino da denti, tra gli altri oggetti essenziali.

– Annota i numeri di telefono utili della compagnia in Spagna e all'estero, gli aeroporti che stai per attraversare, l'assicurazione di viaggio, Agenzia Nazionale dell'Aviazione Civile (ANAC) – nel caso di viaggi attraverso la Spagna – ecc.


– Al momento dell'acquisto del biglietto, consultare l'agenzia o la compagnia aerea per sapere cosa fare in caso di smarrimento, smarrimento o danneggiamento del bagaglio.

Può sembrare un'esagerazione, ma questi cinque consigli ti daranno più tranquillità per viaggiare e meno mal di testa per risolvere eventuali problemi.

Flickr: Sabin Paul Croce

Non sbarcare:

- La valigia non si è presentata? Recati allo sportello della compagnia aerea con la prova del bagaglio registrato, la carta d'imbarco e il documento d'identità e chiedi di compilare il Baggage Irregularity Record (RIB): questo documento è essenziale per procedere con il processo di risarcimento.


Importante: se non ci sono sportelli o rappresentanti della compagnia aerea, cerca il dipartimento "Lost and Found" o qualsiasi altro dipartimento responsabile della realizzazione del RIB.

– Conferma i tuoi dati (telefono e indirizzo) in modo che l'azienda possa tenerti informato e persino inviarti la valigia, se appare.

– Utilizza i contatti utili – quelli che hai annotato prima dell'imbarco – e informa la tua assicurazione di viaggio su quanto accaduto.

– Chiedere indicazioni sia alla compagnia che alla compagnia di assicurazione di viaggio, su come procedere con le spese di abbigliamento, vitto e trasporto che dovrai pagare a seguito di quanto accaduto. Conserva tutte le ricevute!

La valigia è arrivata! ma è danneggiato

– Al ricevimento della valigia verificare se è stata manomessa o danneggiata. In tal caso, seguire le linee guida 1, 3 e 4 dell'argomento precedente (valigia smarrita).

Quali sono i tuoi diritti?

– Hai diritto al rimborso dell'importo corrispondente al bagaglio smarrito, se non viene ritrovato e restituito entro 30 giorni (voli nazionali) o 21 giorni (voli internazionali).

– L'azienda ha il dovere di tenerti informato su tutte le misure che verranno adottate.

– È inoltre onere della compagnia farsi carico di tutte le spese che il passeggero possa sostenere a causa della perdita del bagaglio. Pertanto, è molto importante chiedere consiglio all'azienda, poiché alcuni offrono trasporto (taxi), cibo, ecc. E non dimenticare di conservare tutte le ricevute degli acquisti effettuati a causa della situazione.

Ci sono limiti alla riparazione dei danni:

– I voli nazionali rispettano i limiti previsti dall'art Codice spagnolo dell'aeronautica. Controlla la compagnia aerea che intendi utilizzare per conoscere questo valore.

– La maggior parte dei voli internazionali è conforme alla Convenzione di Varsavia, che impone alla compagnia aerea di pagare 20,00 USD per chilogrammo di bagaglio smarrito.

– Nel caso in cui ti senti ferito o ferito, chiedi la guida di un avvocato e vai al Procon locale.

Filckr: William Cho – Aeroporto di Changi a Singapore

La buona notizia è che, secondo un sondaggio condotto da SITA, il 66% delle compagnie aeree intende fornire un servizio di tracciamento bagagli in tempo reale entro il 2017. Cioè, saremo in grado di farlo traccia i nostri bagagli attraverso gli schermi dei nostri smartphone!

Organizza il tuo viaggio:

Inizia subito prenotando il tuo hotel su Booking.com

Risparmia tempo e denaro cercando la migliore assicurazione di viaggio con il comparatore Seguros Promo! Sconto extra del 5% con il coupon: FORTRAVELOVERS

Vuoi trovare biglietti economici? Trova voli con sconti fino al 35% ogni giorno su Passages Promo!

Noleggia la tua auto con Rentcars! Rata fino a 12X, pagando in reais e senza IOF!

Salpa per la Spagna con Internet 4G illimitato!

Salta la coda per le attrazioni, acquista i biglietti in anticipo qui!
Aggiungi un commento di Bagaglio smarrito – I tuoi diritti, cosa fare e come prevenirlo
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.