Forti abbandonati di Maunsell nell'estuario del Tamigi

Chi sono io
Carlos Laforet Coll
@carloslaforetcoll
Autore e riferimenti

I forti di Maunsell sono un esempio unico di architettura militare in mare aperto, oggi visitabile in barca.

Tra i luoghi più strani del nostro globo ci sono le torri fortificate note come i Forti Maunsell. Costruite negli anni '40 nell'estuario del Tamigi, queste torri sono oggi resti della Seconda Guerra Mondiale, quando venivano usate come torri di guardia durante la guerra.

Prendono il nome dal loro costruttore, Guy Maunsell.

L'incredibile storia dei Forti Maunsell

Questi fantasmagorici fortini con un totale di 21 torri sono stati costruiti dalla Royal Navy per sorvegliare l'estuario del Tamigi che doveva rifornire tutta Londra. Sono stati aggiunti altri forti: questi erano pesantemente armati per la protezione aerea.


Il Forte di Sabbie Rosse -

Alcuni di questi forti erano costituiti da una piattaforma con due torri cilindriche e un bunker in cima, di solito dotato di due cannoni antiaerei. I forti sono stati costruiti in bacino di carenaggio e poi rimorchiati nella posizione desiderata, sono stati poi affondati nella sabbia e solo la parte utile è rimasta visibile, appena sopra il livello del mare.

Negli anni Cinquanta i forti sono diventati inutili, sono stati completamente abbandonati alla fine degli anni Cinquanta e sono stati trasformati per altre attività, come le stazioni di trasmissione per le radio pirata, ad esempio negli anni Sessanta e Settanta.

Dei 7 forti originariamente previsti con un totale di non meno di 21 torri, oggi ne rimangono solo 2 e 13. Va notato che tutti questi forti erano interconnessi e collegati ai centri di controllo terrestri tramite cavi telefonici subacquei e un collegamento radio. Per quanto riguarda la fornitura di armi, munizioni, carburante, cibo e acqua, si è svolta una volta alla settimana.


Fort Rough Sands, dove si trova il Principato di Sealand - Fotografie:

Una storia delle torri e dei forti di Maunsell

  • Fort Rough Sands: Questo forte è stato proclamato Principato di Sealand nel 1967 dal suo proprietario, il signor Paddy Roy Bates.
  • Fort Nore: gravemente danneggiato dopo essere stato speronato da un cargo norvegese nel 1953, fu completamente smantellato nel 1959 per evitare di essere spazzato sul fondo del mare.
  • Fort Shivering Sands: costituito da 6 torri, è stato danneggiato in una collisione nel 1963.
  • Fort Red Sands: è il forte più famoso perché è quasi interamente intatto. Era usata come stazione radio pirata negli anni '60.
  • Forte Testa Affondata
  • Fort Tongue Sands: distrutto da una tempesta nel 1996
  • Fort Knock John.

Ora un'attrazione turistica, è possibile scoprire questi forti da Whitestable così come da Herne Bay in Inghilterra. Solo i forti Rough Sands e Red Sands sono ancora in uno stato da ammirare: anche se Fort Rough Sands è diventato proprietà privata, Fort Red Sands attira molti curiosi.

All'interno di Fort Red Sands -

Soprattutto per chi ha la passione per tutto ciò che riguarda la seconda guerra mondiale, c'è il Progetto Redsand, che permette a tutti di fare viaggi al forte armato di Red Sands. Voi, come chiunque altro, potete offrirvi volontari per aiutare a fortificare le torri del forte, soprannominate "Zio 6" durante il più grande conflitto militare del mondo.


Come visitare i Forti Maunsell?

Molto fotogenici, i Forti Maunsell non sono aperti al pubblico in senso stretto, ma è possibile fare una gita in barca per fotografarli o semplicemente venire ad osservarne l'architettura atipica.


L'Operazione Redsand Forts offre regolari gite in barca ai forti. Il prezzo del biglietto è di 60 sterline e i loro orari esatti possono essere trovati sul loro sito web. Le visite giornaliere sono effettuate anche da una gabarra restaurata. Costruita nel 1892, la Greta esplora le Fortificazioni di Maunsell a un ritmo molto tranquillo. I tour di sei ore nell'estuario del Tamigi iniziano a Whitstable Harbour, appena sette miglia a nord di Canterbury. Anche i tour non di linea sono offerti da X-Pilot, ma è necessario chiamare per informarsi sulle date in cui il battello va ai Forti Maunsell.

Infine, come già detto, il Progetto Redsand offre viaggi regolari a Fort Red Sands per lavori di manutenzione. Se volete andare con loro e fare del volontariato, sentitevi liberi di farlo nelle date disponibili.

Allora, pronti a viaggiare indietro nel tempo e a tornare indietro di mezzo secolo?

Audio video Forti abbandonati di Maunsell nell'estuario del Tamigi
Aggiungi un commento di Forti abbandonati di Maunsell nell'estuario del Tamigi
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.