Itinerario a Santorini – Suggerimenti per godersi 4 giorni sull'isola

Chi sono io
Carlos Laforet Coll
@carloslaforetcoll
Autore e riferimenti

Le scogliere multicolori sormontate dalle case bianche delle Cicladi fanno di Santorini una delle cartoline più ambite dai viaggiatori. Ma il grande punto di forza dell'isola greca sono proprio le sue spiagge. E, per conoscerli e godere appieno della destinazione, abbiamo creato un itinerario a Santorini ideale per coloro che vi soggiorneranno da 1 a 4 giorni. Quindi, garantisci di conoscere i pezzi principali di questo paradiso.

Tuttavia, vale la pena ricordare che Santorini non è un'isola super piena di attività. È più un luogo in cui riposare, godersi il paesaggio oceanico e godersi le incredibili piscine a sfioro, ovvero una destinazione che aderisce alla definizione di "vacanza perfetta" nel suo stato più naturale.



Infatti uno dei dettagli che fanno la differenza in un viaggio a Santorini è la scelta dell'hotel. Soggiornare in una buona sistemazione fa la differenza, soprattutto se viaggi in coppia. Uno dei must è soggiornare in un hotel romantico con una bella vista, un investimento che cambia completamente la tua vacanza sull'isola.

Senza ulteriori indugi, veniamo al dunque: l'itinerario a Santorini. Scorri verso il basso e scopri i dettagli dell'itinerario che abbiamo creato per chi si godrà l'isola.

In questo post leggerai:

  • Itinerario a Santorini in sintesi
  • Mappa dell'itinerario di Santorini
  • Itinerario a Santorini da 1 a 4 giorni
    • 1° giorno a Santorini
    • 2° giorno a Santorini
    • 3º è Santorini
  • Luoghi imperdibili dell'itinerario a Santorini
    • Thera Antiga
    • Perissa e Perivolos
    • Red Beach
    • Imerovigli
    • Museo del Vino – Visita della Cantina 
    • Punto panoramico della caldera
  • Cosa assaggiare a Santorini in Grecia 
  • Dove dormire a Santorini
  • alberghi a Santorini
  • Come muoversi a Santorini 
  • Santorini – Guida di viaggio completa
  • Assicurazione di viaggio per Santorini
  • Voli per la Grecia
  • chip internet in grecia
  • FAQ

Itinerario a Santorini in sintesi

Scopri un riassunto dell'itinerario a Santorini:



  • giorno 01: Arrivo a Santorini.
    Passeggia per Kamari e Oia e scopri la regione, i negozi e i ristoranti. Concludi la giornata con il famoso tramonto (consiglio: quando prenoti un hotel con vista, puoi vedere il tramonto da lì).
  • giorno 02: Giro in barca.
    È possibile prenotare questa attività per la mattina o il pomeriggio, quando è già abbinata all'ora del tramonto, per assistere al fenomeno in alto mare.
  • giorno 03: Giornata alla scoperta delle spiagge e dei paesaggi.
    Esplora l'isola verso Kamari: dirigiti a Thera, Perivolos, Red Beach, Ophiras e Pireo, dove puoi vedere un altro tramonto incredibile.
  • giorno 04: Partenza da Santorini.
    Dal porto di Thera, dirigersi verso la prossima destinazione.

Mappa dell'itinerario di Santorini

Itinerario a Santorini da 1 a 4 giorni

1° giorno a Santorini

Inizia il tuo tour a Santorini visitando Oia. È la regione più conosciuta dell'isola, e quindi la più trafficata. Il posto è adatto per passeggiare e perdersi tra i negozi e i ristoranti nei vicoli. Molte persone mettono il tramonto a Oia come uno dei grandi punti nell'elenco delle cose da fare a Santorini in Grecia (e con buone ragioni). Tuttavia, abbiamo alcune considerazioni importanti.

#AnotaAi: Se vuoi vedere il tramonto lì, devi pianificare in anticipo. Un consiglio è quello di prenotare in ristoranti famosi che hanno una vista privilegiata del tramonto, come ad esempio Quello è Castro. Se vuoi un piano B per sfuggire alla folla, vedere il tramonto anche in altre regioni è molto bello – come a Imerovigli, di cui parliamo di seguito.



Un altro consiglio importante, se state pensando di soggiornare a Oia – dove si trova uno degli hotel più incredibili della zona – tenete presente che è una zona difficile dove parcheggiare l'auto. Quindi controlla se il tuo hotel ha un parcheggio.

Oia è affascinante e sorprende sempre i viaggiatori – Foto: James Ting tramite Unsplash

2° giorno a Santorini

Che ne dici di iniziare il secondo giorno con un giro in barca a Santorini? Se puoi andare al tramonto, il tour è ancora meglio, ma è necessario prenotare in anticipo, poiché l'ora è molto popolare.

Un buon consiglio per l'imbarco sono i catamarani della compagnia Crociere a vela al tramonto a Oia, con personale che preleva i viaggiatori in hotel per il tour. Chi va nel turno mattutino resta fino alle 14 con la squadra, compreso il pranzo in barca. Tutto è fatto proprio lì, e il pasto incluso nel pacchetto è squisito, oltre ad essere accompagnato da bevande come acqua, vino, succhi e bibite, anche incluse. L'unica cosa che non hanno è la birra.

L'itinerario del tour in barca di Santorini passa attraverso The Red Beach, The White Beach, Pharos – Indian Rock, Hot Springs, Palea Kameni e Caldera.

Questa immensità blu merita un bel giro in barca – Foto: Claudia Aguilar via Unsplash

3º è Santorini

Il terzo giorno può essere utilizzato per esplorare ulteriormente l'isola. Dirigiti verso Kamari, fai una prima sosta all'antica Thera, quindi attraversa Perivolos e Read Beach. Infine, la giornata può concludersi in bellezza godendosi il tramonto al faro di Akrotiri.



Il tramonto al faro di Akrotiri è sbalorditivo – Foto: ekone senza volto tramite Unsplash

Luoghi imperdibili dell'itinerario a Santorini

I toponimi in greco sono un po' complessi, e ancor di più con la scrittura tradizionale. Se sei stato un po' confuso dalla nomenclatura dell'itinerario a Santorini, di seguito sono elencate le principali attrazioni turistiche. Pertanto, i luoghi citati sono molto più chiari, in modo che il tuo percorso sia definito correttamente prima del viaggio.

Thera Antiga

L'antica Thera (chiamata anche Thira o Fira) è uno dei punti più alti di Santorini. Per lì, prendere le scarpe da ginnastica per il trekking è essenziale, poiché partendo da lì hai la possibilità di camminare per 1 ora in uno dei siti archeologici dell'isola, o 2 ore per raggiungere la spiaggia di Perivolos.

Un buon consiglio è parcheggiare a Kamari perché c'è il punto più vicino all'antica Thira. In alta stagione ho prestato attenzione ai parcheggi che di solito si riempiono velocemente.

Da lì, devi salire. Se non hai voglia di fare escursioni, sali un po' e avrai una vista panoramica incredibile, senza dover passare ore a camminare.

Thera, la capitale di Santorini – Foto: Xuan Nguyen via Unsplash

Perissa e Perivolos

Perissa e Perivolos sono due spiagge che condividono la stessa striscia di sabbia, come Ipanema e Leblon.

Lì puoi goderti la giornata su uno dei lettini con ombrellone disponibili sulla spiaggia. Alcuni sono gratuiti, altri richiedono un consumo minimo o addirittura una tariffa per il posto.

L'acqua della spiaggia è bellissima, ma molto fredda – attenzione. Sulla riva ci sono diversi ristoranti e alcuni hotel. A pranzo, il ristorante 41 Quarantuno, em Perivolos ne vale molto la pena.

Se stai cercando opzioni di hotel nella zona, scoprirai che i prezzi sono molto più convenienti. Le opzioni di alloggio in questa zona hanno la vista sul mare, ma non sulla caldera (che è l'attrazione principale dell'isola) o sul tramonto.

La spiaggia di Perissa è una delle principali di Santorini – Foto: Norbert Nagel via Wikimedia

Red Beach

Prossima fermata: Spiaggia Rossa. È una spiaggia dai colori surreali, tra scogliere e sabbie rosse. L'erosione nella roccia ha formato questo paesaggio simile all'immagine che abbiamo di Marte.

Vale la pena vederlo da lontano, sia in barca che dal belvedere in cima alla scogliera. L'acqua è bella, trasparente e il terreno è di ciottoli. C'è un parcheggio per le auto, ma durante l'alta stagione si riempie rapidamente.

Caratteristiche scogliere rosse del sito – Foto: Ronak Mokashi via Unsplash

Imerovigli

Imerovigli è una zona con numerosi hotel e ristoranti. A parte questo, non ci sono attrazioni nelle vicinanze. È un ottimo quartiere in cui soggiornare e anche una delle zone più costose. Lì, anche il tramonto è fenomenale, con vista sulla Caldera e anche su Oia.

Vale la pena vedere un tramonto lì, prenotare un ristorante, soggiornare nelle piscine a sfioro e godersi la vista panoramica del luogo. Inoltre, poiché è una regione più vuota, non lotterai per lo spazio per goderti la serata. È un'opzione più tranquilla e confortevole per questo momento della giornata.

Uno dei paesaggi più caratteristici di Santorini è apprezzato a Imerovigli – Foto: Hello Lightbulb on Unsplash

Museo del Vino – Visita della Cantina 

Per chi non lo sapesse, i vini di Santorini sono fantastici! Lì, ci sono diverse cantine che valgono il viaggio. Per chi ha apprezzato l'idea, il Museo del Vino è una buona indicazione, con un tour che racconta la storia del vino nell'isola. Al termine, degustazione di 4 vini.

Le principali cantine da visitare a Santorini sono: Azienda vinicola Artemis Karamolegos, Azienda vinicola Venetsanos e Domaine Sigalas.

Holy Wines, a Pyrgos, Santorini – Foto: Kandukuru Nagarjun via Flickr

Punto panoramico della caldera

Puoi inserirlo nell'elenco delle cose da fare a Santorini in Grecia. Il punto panoramico della Caldera è un belvedere con una bella vista! Lassù, c'è un caffè che vale anche la pena fermarsi. Per arrivarci, basta mettere “Caldeira View Point” su Google Maps e iniziare la visita.

La vista della Caldera di Fira – Foto: Dietmar Rabich via Wikimedia

Cosa assaggiare a Santorini in Grecia 

Una buona sceneggiatura degna di questo nome dovrebbe anche avere indicazioni sui cibi tipici più essenziali da far assaggiare ai viaggiatori, non sei d'accordo? Il seguente elenco indica le prelibatezze più deliziose che troverai da provare a Santorini.

Oh, e vale anche la pena ricordare che i prezzi dei ristoranti in Grecia sono generalmente ragionevoli. I piatti costano dai 9 ai 20 euro, con una spesa media di 35 euro a pasto. Alcuni ottimi vini locali si trovano a 12 euro. Per chi desidera uno spuntino più economico, gustoso e veloce, i gyros sono un buon consiglio.

  • Moussaka: Piatto tipico greco a base di melanzane, carne e patate
  • Pita giroscopi: Una specie di kebab greco – molto gustoso e molto economico (circa 2 euro)
  • Vari tipi di insalata greca: Gustoso, accompagnato da feta locale e formaggi di capra
  • Olive e oli: Sempre a tavola, ovviamente!
  • Tzatziki: Salsa a base di yogurt, molto gustosa
  • vini e birre: Oltre ai vini locali, spiccano le birre Beptina, Mythos e Fix

Gyros su pane pita di Lucky Souvlaki a Fira – Foto: whereisyourtoothbrush via Flickr

Dove dormire a Santorini

Come accennato in precedenza, oltre all'itinerario a Santorini, un'altra parte fondamentale della pianificazione del viaggio è la scelta della sistemazione ideale. Questo perché un buon hotel, in una posizione privilegiata, può fare molta differenza nella tua esperienza attraverso la destinazione.

In sintesi, le principali regioni dove alloggiare a Santorini sono: il villaggio di Oia, Imerovigli e Thera. Di seguito indicheremo anche i migliori alberghi a Santorini. Continua a leggere.

alberghi a Santorini

Clicca sull'immagine ed effettua la tua prenotazione su Ville Kokkinos

Sapere quali sono i migliori alberghi a Santorini può rendere la pianificazione del tuo viaggio ancora più semplice. Pertanto, di seguito separiamo le indicazioni dei meglio valutati, nei prezzi più diversi, per farvi conoscere. Guardare:

  • Cavalieri di perle bianche – Tariffe giornaliere da € 569 – Nota 9,9
  • Ville Kokkinos – Tariffe giornaliere da € 179 – Nota 9,2
  • Resort di lusso Santorini Sky – Tariffe giornaliere da € 432 – Nota 9,8
  • Beatitudine assoluta – Tariffe giornaliere da € 315 – Nota 9,7

Vedi tutte le opzioni di hotel a Santorini.

Come muoversi a Santorini 

Santorini è una piccola isola. È possibile attraversarlo da un capo all'altro in circa 1 ora di auto. Pertanto, molte persone scelgono di noleggiare scooter o quadricicli, che hanno un grande vantaggio in termini di parcheggio. Le offerte di lavoro sull'isola sono molto popolari, soprattutto se soggiorni nella regione di Oia.

Ma l'auto ha anche dei vantaggi. Ad esempio, in moto o quadriciclo, è più difficile trasportare i bagagli. L'auto protegge anche dal sole, che è molto forte in Grecia. Se noleggi uno scooter o un quad, preparati a tornare in quell'abbronzatura in Spagna (ma non dimenticare la crema solare!). Infine, in auto è più facile navigare con Waze o Google Maps.

Non c'è Uber sull'isola e ci sono pochi taxi. Una corsa dall'aeroporto all'hotel a Imerovigli costa dai 30 ai 40 euro.

Per noleggiare il tuo veicolo, ti consigliamo la piattaforma online Noleggio auto. È l'unico in Spagna che confronta le migliori società di noleggio al mondo, ma ti consente di pagare in reais, senza IOF. Inoltre, è anche l'unico che ti permette di pagare in 12 rate senza interessi. Ne vale la pena! – VEDI PREZZI

Santorini – Guida di viaggio completa

Santorini delizia i viaggiatori di tutto il mondo – Foto: Anthony DELANOIX via Unsplash

Non è un segreto che Santorini attiri folle per gran parte dell'anno e che sia davvero una delle isole più trafficate della Grecia. La buona notizia è che l'isola fa ancora buon uso di questo "caro" post.

Il villaggio tradizionale di Oia (pronunciato “ía”) è il più frequentato, dove vale la pena perdersi nei vicoli e lasciarsi trasportare tra negozi, ristoranti e hotel. L'isola ha ancora altri segreti, come eccellenti cantine, birrifici e alcuni dei migliori alloggi tra le isole della Grecia.

Un altro grande momento clou del viaggio sull'isola è l'indimenticabile tramonto, che produce iconiche foto di viaggio, oltre a un ricordo del paesaggio che porterai con te per il resto della tua vita, in attesa di ripetere l'esperienza. Quando arriva il momento dello spettacolo naturale e il sole tramonta, non c'è un solo visitatore che manchi di apprezzare i riflessi nel mare e il bagliore arancione sulle scogliere. Non si può negarlo: il tramonto è sicuramente la più grande attrazione dell'isola.

Vedi anche:

  • Hotel ad Atene
  • isole greche
  • Grecia
  • Santorini
  • Dove dormire a Santorini
  • Assicurazione di viaggio a Mykonos
  • ristoranti ad Atene
  • alberghi a Santorini
  • Hotel a Mikonos
  • Hotel a Zante

Assicurazione di viaggio per Santorini

Avere un assicurazione di viaggio per Santorini è un requisito per entrare nel paese, che fa parte del Trattato di Schengen e richiede una copertura medico-ospedaliera di almeno 30 euro per i viaggiatori. Oltre ad essere obbligatoria, l'assicurazione è un ottimo modo per garantire un viaggio più tranquillo. Godetevi anche il nostro Buono sconto Promo Assicurazioni. - VEDI PREZZI

Leggi tutto sull'assicurazione di viaggio:

  • Documenti per entrare in Europa – Scopri di quali hai bisogno
  • Assicurazione di viaggio Europa – Guida completa su come noleggiare
  • La migliore assicurazione di viaggio in Europa: quale scegliere per il tuo viaggio?
  • Quanto costa l'assicurazione di viaggio per l'Europa?

Fai il tuo preventivo di assicurazione di viaggio su Seguros Promo e garantisci il 5% di sconto con il nostro coupon FORTRAVELOVERS

Voli per la Grecia

Cerchi un buon affare e prezzi dei voli? Quando acquisti i biglietti per Barcellona, ​​vale la pena dare un'occhiata al sito web Biglietti Promo. È abbastanza comune trovare opzioni di volo più economiche e migliori rispetto ad altri siti. Lo usiamo sempre e ne vale la pena! – VEDI PREZZI

chip internet in grecia

Andare senza Internet è quasi impossibile di questi tempi. Per godersi la destinazione utilizzando app di trasporto e altri servizi online, è essenziale disporre di una buona connessione mobile. Per farlo, basta acquistare un chip internazionale da un'azienda affidabile, come Chip America. Lo usiamo molto durante i nostri viaggi e lo adoriamo! – VEDI PREZZI

Leggi anche altri suggerimenti sui chip:

  • Europe Internet Chip – Qual è il miglior chip internazionale?
  • Viaje Conectado – Scopri tutto sui tuoi chip di viaggio
  • America Chip – Scopri come funziona

FAQ

Cosa fare a Santorini?

Santorini è un'isola dedicata alle vacanze rilassanti, ed è interessante visitare spiagge come Perissa, Perivolos e Red Beach. Consulta i suggerimenti per impostare il tuo itinerario a Santorini.

Quanti giorni per stare a Santorini?

Sono sufficienti circa tre giorni per vedere i principali punti di interesse di Santorini, con il quarto giorno di viaggio che serve per partire per un'altra destinazione. Scopri l'itinerario completo a Santorini.

Cosa fare a Santorini in 1 giorno?

Con un solo giorno per scoprire la più famosa delle isole greche, fai una passeggiata attraverso Oia e assicurati di goderti il ​​tramonto nella regione. Vedi altri suggerimenti nel post itinerario a Santorini.

Cosa fare a Santorini in 2 giorni?

Il secondo giorno del tuo viaggio a Santorini, è un'ottima idea fare una gita in barca lungo le spiagge dell'isola: alcune sono accessibili solo in questo modo. Vedi altri suggerimenti per l'itinerario a Santorini.

Cosa fare a Santorini in 3 giorni?

Con tre giorni per esplorare l'isola, una buona opzione è quella di girare in auto intorno ad altre spiagge e luoghi di interesse del territorio. Termina con il tramonto al faro di Akrotiri. Dai un'occhiata al nostro itinerario completo di Santorini.

Aggiungi un commento di Itinerario a Santorini – Suggerimenti per godersi 4 giorni sull'isola
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.