close
    search Buscar

    Le 11 cose da fare ad Avignone


    Sommario
    • 1. Il ponte di Avignone
    • 2. Palazzo dei Papi
    • 3. La capitale del teatro
    • 4. Il centro storico di Avignone
    • 5. Piazza Pio
    • 6. La Cattedrale e la Roccia del Doms
    • 7. Musei
    • - Il Museo Calvet
    • - Il Museo del Petit Palais
    • - La collezione Lambert
    • 8. Cappella di San Marziale
    • 9. La luminescenza di Avignone
    • 10. Gastronomia e vigneti della regione
    • 11. Forte Saint-André
    • Come arrivare ad Avignone?
    • Dove alloggiare ad Avignone?

    Stai andando ad Avignone? Forse la tua valigia è già pronta! Génération Voyage vi accompagna introducendovi all'essenziale per visitare Avignone.

    Vi sentite come patrimonio, mostre e teatro? Avignone vi apre le sue porte e vi porta in un viaggio attraverso l'era del tempo. Non si può attraversare il Vaucluse senza fermarsi un attimo a visitare Avignone, la sua prefettura. Che sia per 24 ore, un fine settimana o un lungo soggiorno, Avignone vi terrà occupati.


    I luoghi e le attività magiche sono numerose nella "Città dei Papi". Sulle rive del Rodano non vi resta che passeggiare lungo le strade acciottolate e ammirare il famoso Ponte di Avignone. Città di teatro, Avignone vi sorprenderà anche con le sue arti visive. Con la sua selezione da non perdere, Génération Voyage vi farà visitare Avignone meglio di chiunque altro.

    Leggere anche :
    Le 25 cose da fare nella regione PACA
    I 6 castelli più belli del Luberon

    1. Il ponte di Avignone

    Non sembra concepibile visitare Avignone senza camminare sul suo famoso ponte. Il Pont Saint Bézenet, detto anche Pont d'Avignon, è uno dei monumenti più famosi al mondo grazie alla sua canzone. D'altra parte, la sua storia non ha conosciuto la stessa notorietà.


    Dei 22 archi originali, oggi ne rimangono solo 4. Che cosa è successo? A causa della guerra e delle inondazioni del Rodano, il ponte è stato danneggiato più volte. Nonostante i numerosi tentativi, i lavori di ricostruzione cessarono nel XVII secolo. Con oltre 400.000 visitatori all'anno, il sito è ora patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.

    2. Palazzo dei Papi

    Con più di 600.000 visitatori all'anno, il Palazzo dei Papi è uno dei 10 monumenti più visitati in Francia. Il monumento è il più importante palazzo gotico dell'Occidente.

    Che siate appassionati di storia o di architettura, se venite a visitare Avignone, non perdetevi il Palazzo dei Papi! All'epoca fungeva sia da fortezza che da residenza per i papi, ed è qui che si svolgono molti eventi culturali: mostre, concerti e anche qualche spettacolo durante il Festival di Avignone.

    3. La capitale del teatro

    Ogni anno a luglio, Avignone diventa una città teatrale trasformando il suo patrimonio architettonico in diversi luoghi di rappresentazione. Il Festival di Avignone, creato nel 1947 da Jean Villar, è infatti oggi uno dei più importanti eventi internazionali dello spettacolo contemporaneo.

    Spesso in vacanza e venendo da lontano, più di 130.000 spettatori si riuniscono nella Città dei Papi. Hanno la possibilità di assistere a una quarantina di spettacoli, ma anche a letture, mostre, film e dibattiti! Il festival fa di Avignone un vero e proprio luogo di creazione e di avventura, sia per gli artisti che per gli spettatori.

    4. Il centro storico di Avignone

    Circondata da bastioni, la città murata all'interno delle mura è un must da visitare ad Avignone. Si può scoprire a piedi, avventurandosi nelle piccole strade. Passeggerete su piccole piazze nascoste dove è bello pranzare sulle terrazze dei ristoranti e dei caffè. Godetevi una sessione di shopping nelle boutique di Rue de la République.


    Si può anche passare davanti al Teatro dell'Opera di Avignone, che si trova nella bellissima Place de l'horloge e al Municipio. Prendetevi il tempo di fermarvi al mercato di Place Pie. Infine, finite il vostro tour passando per la strada acciottolata dei Dyers.

    5. Piazza Pio

    Eccovi nel ventre di Avignone. È sulla Place Pie che si tiene il Grand Marché con i colori della Provenza. Queste sale moderne sono aperte dal martedì al venerdì dalle 6 alle 13.30. Ci si può andare anche nei fine settimana dalle 6 del mattino alle 14. Inoltre, ogni sabato alle 11 del mattino, grandi chef locali offrono dimostrazioni delle loro migliori ricette.

    6. La Cattedrale e la Roccia del Doms

    Costruita nel XII secolo e poi ricostruita nel XV e XVII secolo, la Cattedrale di Notre-Dame-des-Doms si trova accanto al Palazzo dei Papi. Grazie alla sua posizione strategica, da qui può dominare la valle del Rodano.

    Ammirate la bella facciata romanica e osservate bene le decorazioni del portale. Per una volta, non è una decorazione scolpita, ma dipinta. Il suo campanile è sormontato da una Vergine in piombo dorato. All'interno della cattedrale regna un'atmosfera particolare che si immerge in una soffusa penombra. Potrete vedere alcuni affreschi sulle pareti, ma fermatevi soprattutto sulla cupola romanica e sulla tomba di Papa Benedetto XII.

    7. Musei

    Il Museo Calvet

    Il museo Calvet è il principale museo della città. Si trova in un palazzo del XVIII secolo. Riunisce numerose collezioni di dipinti, sculture, disegni e arti decorative. Le collezioni permanenti del museo offrono un'antologia di tesori della pittura francese dal Rinascimento al XX secolo.


    Il Museo del Petit Palais

    In fondo alla Place du Palais des Papes si trova il museo del Petit Palais. Con le sue eccezionali collezioni di dipinti italiani (collezione Campana) e provenzali, questo museo è classificato come patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Troverete la Madonna col Bambino di Botticelli e l'Angelo dell'Annunciazione di San di Pietro.

    La collezione Lambert

    La Collezione Lambert en Avignon è un museo d'arte contemporanea unico nel suo genere. Nasce su iniziativa di un mercante d'arte e collezionista: Yvon Lambert. Quest'ultimo ha donato allo Stato una collezione eccezionale di grandi opere della seconda metà del XX secolo e dell'inizio del XXI secolo.

    Situata nel cuore di Avignone, la Collezione Lambert è ospitata in due magnifici palazzi del XVIII secolo. Presenta mostre ambiziose e un programma culturale ed educativo molto vario. Questo luogo unico è un must da visitare ad Avignone.

    8. Cappella di San Marziale

    Chiusa al pubblico da 10 anni, La Chapelle Saint-Martial ha ritrovato il suo splendore grazie a quasi 2 anni di restauro. Oggi è possibile visitare questo capolavoro del Medioevo. Questo spazio unico e fragile è un gioiello della pittura europea del XIV secolo.

    Venite a scoprire gli affreschi di Matteo Giovannetti, pittore ufficiale di Papa Clemente VI e maggiore artista del XIV secolo. Sono possibili visite guidate di circa un'ora se si desidera conoscere tutti i segreti e i tesori che il luogo contiene.

    9. La luminescenza di Avignone

    Ogni sera il Palazzo dei Papi vi abbraccia. Le mura del Cortile d'Onore diventano un vero e proprio spettacolo. Così, con un ritmo mozzafiato, le Luminescenze d'Avignone immergono lo spettatore in un turbinio visivo e narrativo ininterrotto.

    10. Gastronomia e vigneti della regione

    Capitale dei vini della Valle del Rodano, visitare Avignone significa anche degustare i suoi vini e i prodotti locali.
    Avignone diventa il cuore pulsante del nettare e della bevanda divina dei Papi. Vi aspettano appellativi prestigiosi come Chateauneuf du Pape! Scoprirete grandi rossi con un'ottima tenuta, così come bianchi molto aromatici e freschi.

    Non c'è modo migliore per imparare i segreti della nascita di un vino che fare una passeggiata nel cuore della vigna. Trasformate il vostro viaggio in una passeggiata gustativa e assaporate anche i prodotti locali.
    Le specialità della regione sono numerose: frutta candita, torrone Laurmar e olio d'oliva. Ma la gastronomia di Avignone è anche tanta frutta fresca che vi farà crollare! Complemento, vino e gastronomia vanno così bene insieme che vi invitano a una passeggiata gustativa!

    11. Forte Saint-André

    Fort Saint-André si trova a Villeneuve-lez-Avignon, a 15 minuti dalla Città dei Papi. Questa ex sentinella vi offrirà una vista panoramica dal Mont Ventoux alle Alpilles. Notevole per la sua conservazione, il Forte fu costruito nel 1360 vicino alla residenza dei papi di Avignone.

    È considerato un simbolo del potere reale fino al 1480, dopo di che il suo ruolo strategico è stato messo in discussione, soprattutto da quando la Provenza è stata annessa al Regno di Francia. Oltre alle sue bellezze architettoniche, questo luogo è quindi ricco di storia e di segreti!

    Come arrivare ad Avignone?

    • Se desiderate venire in aereo, dovrete atterrare all'aeroporto di Marsiglia Provenza. Poi, avrete 45 minuti di strada prima di raggiungere la Città dei Papi. Per trovare il volo che meglio si adatta alle vostre aspettative, un comparatore di volo come Skyscanner sarà in grado di aiutarvi.
    • Per raggiungere Avignone in treno sono a disposizione due stazioni ferroviarie. Il primo è quello del centro di Avignone: qui ci sono soprattutto treni regionali e interurbani. Inoltre, la stazione TGV di Avignone riceve le linee principali. A soli 5 minuti dal centro della città, si trova a 2h40 da Parigi, 3h da Roissy Charles de Gaulle e 1h da Lione.
    • Tuttavia, è possibile preferire l'auto. In questo caso, dovrete prendere la A7. Scendete ad Avignone Sud se venite da Marsiglia, Nizza o dall'Italia, e ad Avignone Nord se venite da Parigi o da Lione.

    Una volta arrivati, la maggior parte dei luoghi può essere visitata a piedi. Tanto più che è difficile trovare dove parcheggiare nel centro storico. Quindi, per visitare Avignone l'auto non sarà di grande utilità. Se camminare non fa per voi, optate invece per la bicicletta o il trasporto urbano.

    Dove alloggiare ad Avignone?

    Il modo ideale per visitare Avignone è quello di soggiornare nella città vecchia, all'interno delle mura cittadine. Questo è probabilmente il modo migliore per scoprire la città e godere del suo fascino, tutto a piedi. Qui troverete facilmente un hotel per accogliervi. Se venite durante il festival, il prezzo dell'alloggio sarà molto alto. Quindi, per aiutarvi nella ricerca di un alloggio, potrebbe essere utile un comparatore di hotel.

    Se il vostro budget è un po' più limitato, scegliete un Airbnb nella zona intorno alla Città dei Papi. Villeneuve-lès-Avignon, Isle-sur-la-Sorgue o Fontaine-de-Vaucluse sono pronti ad accogliervi durante il vostro soggiorno!

    Audio video Le 11 cose da fare ad Avignone
    Aggiungi un commento a partire dal Le 11 cose da fare ad Avignone
    Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.