close
    search Buscar

    Prora: un enorme complesso nazista trasformato in una lussuosa località balneare

    Il complesso di Prora, che avrebbe dovuto diventare il campo vacanze del Terzo Reich, sarà trasformato in un resort di lusso.

    Situato sull'isola di Rügen (Mar Baltico) in Germania, a 300 km a nord di Berlino, il complesso Prora suscita forti emozioni. La sua costruzione iniziò nel 1936 sotto il regime nazista e oggi sembra che si stia trasformando in una località balneare di lusso. Un pezzo di storia che alcuni tedeschi vorrebbero voltare pagina.


    Il progetto nazista

    Il complesso di Prora è iniziato nel 1936, ma il progetto non è mai decollato. Questo progetto doveva permettere a circa 20.000 vacanzieri di godersi le vacanze estive nell'ambito del programma "Forza attraverso la gioia" di Adolf Hitler, con bagni in mare, ginnastica e indottrinamento nazista.

    Questo complesso è fedele all'ideologia e all'architettura nazista: 8 blocchi di 6 piani rigorosamente identici che si affacciano sul mare su quasi 4,5 chilometri e mezzo di spiaggia. Nel 1939 il progetto fu abbandonato e il complesso di Prora divenne un covo di caserme per l'esercito della RDT comunista. 50 anni dopo, quando cadde il muro di Berlino, l'enorme edificio fu abbandonato e lasciato cadere in rovina.

    Si deve fare giustizia del passato nazista?

    La domanda è: il complesso deve essere conservato così com'è, come ricordo di un tempo affinché non venga dimenticato? O deve essere trasformato e portato avanti?

    Durante gli anni Novanta e Duemila, alcune parti del complesso sono state successivamente utilizzate, in particolare da due musei (il luogo simboleggia l'epoca nazista e comunista e il complesso offre una splendida vista di quest'epoca e della storia tedesca) e nel 2011 vi è stato costruito un ostello della gioventù.


    Una nuova era

    Oggi, degli 8 blocchi originali, un blocco appartiene al governo regionale (che vuole venderlo), 2 blocchi sono nelle mani di un investitore straniero e un altro blocco è stato completamente raso al suolo.


    Questo lascia 4 blocchi che sono stati venduti a sviluppatori la cui missione è quella di trasformarli entro il 2022. La storia è onnipresente nel complesso di Prora e i promotori immobiliari che hanno investito in questo insolito edificio vogliono prestare attenzione a questo.

    Bisogna trovare un equilibrio che soddisfi tutti: mantenere il carattere di un monumento commemorativo e trasformare il luogo in un luogo redditizio. Il complesso di Prora non è più un rudere e i primi occupanti si sono appena trasferiti in questa località balneare, terribilmente intrisa di storia, in lussuosi appartamenti che sono stati il risultato di una riabilitazione rispettosa del luogo.

    Ora, una parte del complesso di Prora ha riacquistato una facciata color crema con balconi e l'interno è altrettanto delizioso: un ristorante di hamburger, un centro benessere, un panificio. In questo enorme edificio c'è ancora un sacco di alloggi da fornire. Va notato, tuttavia, che il prezzo dell'alloggio varia da 350.000 euro per 100 m² a 650.000 euro per una vista sul mare.

    Sei interessato?

    Audio video Prora: un enorme complesso nazista trasformato in una lussuosa località balneare
    Aggiungi un commento a partire dal Prora: un enorme complesso nazista trasformato in una lussuosa località balneare
    Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.