close
    search Buscar

    Viaggio nel sud-est asiatico: Vietnam, Laos e Cambogia - [PERCORSO + MAPPE] [PERCORSO + MAPPE].

    A gennaio 2019 abbiamo preso lo zaino e la guida turistica e io e Roger ci siamo iscritti a un'avventura che ha conquistato ogni poro della mia pelle: ho iniziato a viaggiare nel sud-est asiatico. La prima tappa fu il Vietnam e poi Laos, Cambogia e, come extra, andammo in un paio di isolette in Malesia che furono il culmine finale di una delle esperienze più bestiali della mia vita.

    In ogni paese siamo rimasti 1 mese, tranne in Malesia dove sono rimasto solo 2 settimane per riposare dal viaggio e godermi il sole e la spiaggia. Una destinazione incredibile che voglio conoscere più a fondo e che, sicuramente, visiterò di nuovo in breve tempo.


    Se anche tu vuoi viaggiare nel sud-est asiatico, qui condividerò la mia esperienza con te dandoti informazioni rilevanti in modo che tu possa organizzare meglio il tuo viaggio. Cominciamo!

    Sud-est asiatico: mappa

    La prima cosa che vi mostrerò è la mappa del sud-est asiatico , così potrete vedere quali paesi compongono questa parte del mondo. Comunque, nella sezione sottostante descriverò più dettagliatamente tutte le entrate e le uscite dei paesi in modo che possiate capire meglio come mi sono mosso nell'area.

    In generale bisogna sapere che quando si viaggia nel sud-est asiatico si hanno molte possibilità di mobilità: si possono attraversare le frontiere con autobus internazionali, con taxi privati o in aereo con gli aerei. Qui vi lascio una mappa della zona e, più tardi, vi racconterò il percorso che ho fatto:

    Come potete vedere, ci sono molti paesi che fanno parte di questa parte del mondo conosciuta come Sud-Est asiatico. Se hai tempo, puoi visitare la zona in un solo viaggio o, in caso contrario, fare più di un viaggio per scoprirla meglio.


    I paesi del sud-est asiatico e le loro capitali

    Affinché possiate visualizzare più immediatamente quali sono i paesi del sud-est asiatico, ecco una lista completa che vi permetterà di vedere facilmente le destinazioni che avete a disposizione:

    • Birmania (capitale Naipyido)
    • Cambogia (capitale Phnom Penh)
    • Brunei (capitale Bandar Seri Begawan)
    • Timor Est (capitale Dili)
    • Indonesia (capitale Jakarta)
    • Laos (Vientiane Capitale)
    • Vietnam (Capitale Hanoi)
    • Malesia (Capitale Kuala Lumpur)
    • Filippine (capitale Manila)
    • Singapore (capitale Singapore)
    • Thailandia (capitale Bangkok)

    Il vantaggio di tutti questi paesi è che sono piccoli e facili da gestire. A differenza di altri luoghi del mondo come la Cina o i paesi americani, questa zona ha piccoli territori che possono essere facilmente percorsi su strada e hanno una buona rete di trasporti.

    Inoltre, i prezzi sono generalmente molto più bassi che, almeno, in Spagna (con l'eccezione di Singapore che è più caro o uguale a Londra).

    Vietnam, Laos e Cambogia: il mio itinerario nel sud-est asiatico

    Ma per aiutarvi a viaggiare nel sud-est asiatico, voglio raccontarvi l' itinerario che ho fatto in questa parte del mondo e vi dirò tutti gli aspetti chiave che vi aiuteranno a organizzare meglio il vostro viaggio.

    Non ho segnato TUTTE le tappe del viaggio perché ce n'erano molte. Sul web, ho una sezione appositamente progettata per l'itinerario di viaggio in Vietnam, l'itinerario del Laos e l'itinerario della Cambogia. Qui vi parlo in generale dei punti salienti che ho fatto durante il viaggio e dei passaggi di frontiera.


    Ora vi dico qui come sono passato da ogni paese perché possiate vedere le formalità più importanti. Come ho già detto, sono arrivato in volo in Vietnam e, da lì, mi sono spostato su tutto il territorio.

    Confine dal Vietnam al Laos

    L'ho fatto in aereo. Da Hanoi ho preso un aereo che andava a Luang Prabang (consiglio vivamente questa piccola città!) e mi è costato meno di 30€. Se si ottiene un prezzo di questo tipo ne vale la pena perché il volo dura solo 1 ora e, quando si arriva all'aeroporto, il processo di visto è ultra-veloce.

    Per quanto riguarda il visto dovrebbe sapere che:

    • Ha una durata di 1 mese
    • Il prezzo è di 35 dollari
    • Hai bisogno di 1 fototessera e del tuo passaporto.

    Confine dal Laos alla Cambogia

    Passare questo confine è stato un gioco da ragazzi, perché? Perché la stragrande maggioranza dei viaggiatori che fanno il percorso attraverso il Laos, finiscono il viaggio nelle 4000 isole, una zona che già confina con la Cambogia e quindi, passare al paese vicino vi costerà meno di 1 ora. Il modo migliore per fare questo passaggio è con un autobus che si può noleggiare direttamente dal Laos e che include già la prossima destinazione dove si fermerà.

    Pertanto, il confine dal Laos alla Cambogia si passa via terra, camminando e trattando il visto in prima persona. In questo senso dovete sapere che:

    • Anche il visto per la Cambogia dura 1 mese.
    • Il prezzo del visto è di 40 dollari
    • Avrete bisogno di 2 foto per il passaporto

    Sia in Laos che in Cambogia, nel caso in cui prolunghi il tuo visto e lo superi, dovrai pagare una multa di 10 dollari al giorno. Hai anche la possibilità di estendere il tuo visto.


    Viaggio nel sud-est asiatico 15 giorni: cosa vedere MUST SEE

    Se hai solo 15 giorni e vuoi visitare questi 3 paesi, devi sapere che ci sono alcune attrazioni turistiche che sono un MUST. Qui vi propongo un possibile itinerario per vedere i must del Vietnam, del Laos e della Cambogia, prendete nota!

    • Arrivo ad Hanoi. Puoi visitare la città per mezza giornata e poi andare a Cat Ba, un'isola che è il punto di partenza di molti traghetti che ti portano alla maestosa Baia di Halong. Qui passerete almeno 2 giorni.
    • Scalare le montagne di Sapa. Per conoscere la natura del Vietnam e quel paese più rurale e verdeggiante. Questo percorso vi costerà anche circa 3 giorni tra l'arrivo, la visita della zona e il ritorno ad Hanoi.
    • Vola a Luang Prabang. È essenziale che tu veda questa città perché è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Semplicemente spettacolare. Soggiorno di circa 2 giorni.
    • Vai alle 4000 isole del Laos. È anche essenziale. Scoprirete la grande connessione tra il popolo del Laos e il Mekong, e vedrete un modo diverso di vivere. Qui rimarrete 2 giorni.
    • Vai a Siem Reap. Dal Laos si può facilmente attraversare il confine fino a Siem Reap, la città dove si trova Angkor. Qui potrete ammirare una delle 7 meraviglie del mondo e immergervi nella cultura di questa vivace città. Resta almeno 3 giorni.
    • Scendere alle isole della Cambogia. Non puoi perderti la zona balneare della Cambogia, l'invidia della Thailandia! Qui si può andare a Koh Rong e godere di acque cristalline e sabbia bianca. Con 2 giorni potete farvi un'idea.
    • Vai a Phnom Penh per tornare al tuo paese. Il viaggio dalle isole può essere prolungato di 1 giorno, quindi questo conclude il viaggio di 15 giorni.

    Naturalmente, questo tipo di viaggio è ultra-mega-espresso. Con questo voglio dire che si può avere un'idea molto generale di ogni paese, ma non si arriva a conoscerne l'essenza. La cosa migliore da fare è non avere fretta di "accumulare" esperienze e se hai solo 15 giorni dovresti concentrarti sulla visita di uno dei 3 paesi menzionati sopra.

    EXTRA: le isole della Malesia

    Come ho già detto, quando si tratta di viaggiare nel sud-est asiatico ci sono molte possibilità davanti a voi. Ogni paese mi ha dato un visto principale di 1 mese e, per questo motivo, ho avuto qualche settimana di viaggio "in più". Per questo ho deciso di andare in Malesia, una destinazione che ho totalmente improvvisato e che ho conosciuto solo grazie a 2 isole impressionanti e sorprendenti.

    Nonvedevo l'ora di fare molto di più, ma non avevo tempo e volevo riposare. In Vietnam, Laos e Cambogia non ci sono quasi nessuna buona spiaggia (tranne in Cambogia con le sue isole del sud). Ecco perché ho voluto fare un po' il cane e godermi una meritata vacanza davanti al mare.

    Dalla Malesia ho incontrato solo due isole che mi hanno davvero lasciato il segno. Sono i seguenti:

    Pulau Tioman

    Nel sud-ovest della Malesia si trova quest'isola che è una destinazione perfetta se si desidera strofinare le spalle ai cittadini . È un luogo di vacanza per i malesi che vogliono staccare da tutto e godere di buone spiagge e bungalow sul lungomare. Davvero, in questa isola si può sentire l'essenza locale e godere di un sacco di kayak e snorkeling tour che vi stupirà.

    Isole Perhentian o Paradiso sulla Terra

    Devo dire che non sono ancora stato ai Caraibi. Così, quello che ho scoperto nelle isole Perhentian della Malesia per me è stato un vero paradiso. Non solo per le belle spiagge incontaminate ma, soprattutto, per i fondali marini. Proprio accanto alla riva, semplicemente mettendo gli occhiali, si poteva vedere un mondo marino che sembrava uscito dal film La Sirenetta... incredibile!

    Nelle Perhentian è dove ho visto più fauna marina nella mia vita: mante, squali di barriera, tartarughe marine, una moltitudine di pesci di mille colori, specie marine che mi erano totalmente sconosciute, spettacolari giardini di corallo che ricreano un mondo incredibile... Davvero, andare alle Perhentian è passare mezza giornata sott'acqua e lasciarsi trasportare dalla bellezza della natura.

    Per me è una delle destinazioni essenziali per chi ama la fauna marina e le buone spiagge. Una destinazione perfetta per disconnettersi e connettersi con ciò che è importante: la natura.

    E con questo concludo questo articolo. Spero di averti potuto aiutare e che, ora, tu possa viaggiare nel sud-est asiatico in modo più semplice e pratico 🙂 Ti invito a navigare nel web.

    Vi invito a navigare sul web per avere maggiori informazioni sul percorso e sulle città e i luoghi che ho visitato durante tutto il percorso.

    Aggiungi un commento a partire dal Viaggio nel sud-est asiatico: Vietnam, Laos e Cambogia - [PERCORSO + MAPPE] [PERCORSO + MAPPE].
    Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.