In quale quartiere soggiornare a Bucarest?

In quale quartiere soggiornare a Bucarest?

Avete deciso di andare in Romania durante le vacanze? Ecco i migliori posti per soggiornare a Bucarest!

La Romania, tra Occidente e Oriente, è spesso descritta come un'isola della latinità in un oceano slavo. Poiché il rumeno è una lingua romanza, potrebbe essere più conveniente per voi visitare Bucarest rispetto ad altre città dei Balcani. Inoltre, soggiornare a Bucarest sarà economico, poiché il costo della vita è più basso che in Francia, anche nella capitale. Bucarest è la città più grande della Romania, con 1.883.425 abitanti e il suo patrimonio storico e culturale è, come tutte le capitali europee, infinitamente ricco. Bucarest profuma di una singolare miscela di tradizioni balcaniche e modernità occidentale, cosparsa di resti dell'epoca della dittatura comunista di Nicolae Ceaușescu.


A prima vista, Bucarest non è molto estetica: stimmate di sovietismo con grandi arterie fredde, edifici grigi, anche opachi. Ma il centro della città è talvolta soprannominato la "Piccola Parigi" per la sua vita frenetica. Non sai dove dormire? Ecco una lista di posti per soggiornare a Bucarest.

Lipscani

Il centro storico è risorto dalle sue ceneri ed è un museo all'aperto di epoche passate. Un tempo artigiano e mercante, il quartiere divenne il luogo privilegiato della corte principesca. Gli edifici sono ancora visibili nonostante la distruzione sovietica: la chiesa bizantina Stavropoleos, per esempio. Soprannominata la "Piccola Parigi" perché ci sono molte strade pedonali, vecchi negozi e librerie, vecchi edifici restaurati, bar alla moda e gallerie d'arte frequentate da giovani creatori ...

Precedentemente malfamato sotto l'era comunista, il quartiere è stato gentrificato con l'apertura all'Europa e al libero mercato. Dalla Piaţa Unirii, nell'omonimo parco, si prosegue verso il centro politico e amministrativo di Bucarest: l'imponente Palazzo del Parlamento, testimone della megalomania dei governanti (la cui costruzione portò alla distruzione e all'espropriazione di migliaia di classi lavoratrici e all'esaurimento di intere cave di marmo). Oggi è una bella zona per soggiornare a Bucarest, soprattutto se siete con la vostra famiglia e vi piacciono i nottambuli e le zone preferite dagli artisti allo stesso tempo.



Calea Victorei

L'Avenue de la Victoire è un viale di 2.700 metri di lunghezza, dal quale si respirano diverse atmosfere a nord del centro città. A sud ci sono le boutique chic e gli hotel storici dove la popolazione benestante viene a fare acquisti e ad occupare gli alloggi. I monumenti storici si trovano più a nord del quartiere, con la Villa Monteoru, l'Ateneo rumeno, il Palazzo Cantacuzino, il Palazzo Reale e la Biblioteca Universitaria Centrale Paul Gottereau. Più a ovest si trova il giardino di Cișmigiu, un piacevole ambiente verde in cui rilassarsi. Se volete godervi Bucarest lontano dal trambusto del centro città, questa zona può essere il luogo ideale per dormire a Bucarest, se vi piace lo shopping o piuttosto i posti tranquilli.



Şoseaua Kiseleff

Questa zona a nord del centro della città è costituita da imponenti castelli del periodo romantico e si estende intorno al viale Şoseaua Pavel Dimitrievici Kiseleff, che conduce a zone piuttosto verdi e signorili lungo le rive del lago Herastrau. Vi sentirete come in campagna, letteralmente. Questo è il luogo dove i giovani d'oro rumeni escono a chiacchierare con gli amici nei bar alla moda e nei club lounge. Ristoranti raffinati, sale da tè, trattamenti di bellezza e giornate tranquille vicino all'acqua sono tutti disponibili se scegliete questa zona per soggiornare a Bucarest.


Aggiungi un commento di In quale quartiere soggiornare a Bucarest?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.

×
Deja aqui tu email para recibir nuestra newsletter semanal, llena de ofertas y novedades de tu ciudad