Le 10 cose da fare a Grenoble

Le 10 cose da fare a Grenoble
Sommario

Cosa fare a Grenoble durante il vostro soggiorno? Tra storia e natura, ecco alcune idee per scoprire una delle più belle città delle Alpi!

Capitale del Delfinato, Grenoble è una città piena di ricchezze. Tra i massicci del Vercors, della Chartreuse e della Taillefer, vanta una vita culturale dinamica. La sua posizione la rende anche una meta preferita dagli appassionati di sport. Dalla piazza Grenette alla Bastiglia, dalla Resistenza alle Olimpiadi invernali del 1968, rivela mille sfaccettature. Senza dubbio, sarà in grado di conquistarvi mentre vagate per le sue strade. Se vi state chiedendo cosa fare a Grenoble, ecco dieci suggerimenti!


Da leggere anche: I 7 posti per la mountain bike nelle Alpi

1. La Bastiglia

Questo ex forte militare è il sito turistico più popolare della zona di Grenoble. Costruito nel XIX secolo, si affaccia sulla città. Oggi ospita un programma diversificato. Si possono scoprire percorsi aerei, giochi di scappatelle, ma anche musei e ristoranti. Inoltre, il sito è classificato come Zona di Interesse Ecologico per la sua eccezionale fauna e flora. I visitatori in cerca di cosa fare a Grenoble non possono perdersi la Bastiglia!


2. Posto Grenette

Cosa fare a Grenoble, a parte passeggiare per la Place Grenette? Questa è stata la piazza principale della città fin dal XVII secolo. All'epoca, era sede di un mercato del grano e di un mercato del bestiame. Oggi, la Place Grenette è un luogo di incontro e di passeggio ideale, con i suoi caffè e i suoi negozi. Inoltre, si può ammirare un'imponente fontana in pietra sassena. Chiamato Le Château d'Eau Lavalette, fu costruito nel 1825. Mentre vi avvicinate, vedrete quattro cherubini che cavalcano i delfini.

3. Il Museo di Grenoble

Se cercate cosa fare a Grenoble quando piove, non esitate a scoprire il museo della città. Inaugurato nel 1798, ospita più di novecento opere d'arte. La sua collezione di dipinti occidentali è particolarmente impressionante. Dal XIII al XXI secolo si possono ammirare dipinti di maestri fiamminghi, spagnoli o olandesi. Il museo possiede anche una collezione di antichità egizie, riportate da Champollion. Il museo di Grenoble è aperto tutti i giorni, tranne il martedì e alcuni giorni festivi. Ci si può andare tra le 10.00 e le 18.30. Se il biglietto per adulti costa otto euro, quello per i minori di diciotto anni è gratuito!

4. Funivia della Bastiglia di Grenoble

Dal 1934, questa funivia collega Grenoble alla cima della Bastiglia, sorvolando il quartiere di Saint-Laurent. È soprannominato "Les Bulles" per la particolare forma delle sue cabine. Se volete prenderlo, contate da cinque euro e sessanta centesimi per un biglietto di andata e ritorno per adulti. Per i bambini, vi costerà quattro euro e sessanta centesimi. Dal luglio 2017 la funivia è dotata di una webcam. Scatta foto panoramiche della città a intervalli regolari. Andate sul sito ufficiale della funivia, potete vedere voi stessi, sulla destra, che visitate Grenoble!


5. La Porta di San Lorenzo

La passerella di Saint-Laurent attraversa il fiume Isère, collegando Quai Mounier a Quai Jongkind. Fu costruito nel 1837, poi modernizzato nel 1909. Si trova sul sito del primo ponte della città, costruito nell'XI secolo. Questo luogo di passaggio, essenziale per gli abitanti, ha subito molti danni nel tempo. In effetti, le inondazioni dell'Isère l'hanno spesso distrutta. Quando si cerca cosa fare a Grenoble, è impossibile trascurare questo emblema della città!

6. Parco Paul Mistral

Il polmone verde della città, il parco Paul Mistral si estende per ventuno ettari. Si tratta di un ex campo militare convertito in parco nel 1925. Vi si sviluppano diverse aree, soprattutto per la pratica dello sport. In effetti, si potrebbe dimenticare, ma Grenoble ha ospitato le Olimpiadi invernali nel 1968. Il parco Paul Mistral lo testimonia ancora oggi con diverse vestigia. Tra questi, si possono ammirare il Palais de Sport e l'anello di velocità. Il parco ospita anche il municipio di Grenoble e una torre dell'architetto Perret. La visita di Grenoble non sarebbe completa senza una visita al parco Paul Mistral!

7. Museo della Resistenza e della Deportazione di Isère

Visitare Grenoble è un'occasione per gli appassionati di storia di scoprire un museo unico nel suo genere. Il Museo della Resistenza e della Deportazione dell'Isère ripercorre sei temi su tre livelli. Al piano terra, seguirete la genesi e il corso del conflitto, vissuto da Isère. Il secondo piano è dedicato alla Resistenza e alla macchia mediterranea. Si discute anche della situazione degli ebrei a Grenoble tra il 1939 e il 1945. Infine, l'ultimo piano guarda alla repressione e alle deportazioni, oltre che alla Liberazione. Gratuito per tutti, il museo è aperto tutti i giorni, al di fuori del martedì mattina.


8. La Fontana del Leone

Se avete intenzione di visitare Grenoble, non potete perdervi La Fontaine au Lion. Questo si trova in Place de la Cymaise, nel quartiere di Saint-Laurent. Costruito nel 1843, è uno dei più antichi della città. I suoi creatori sono lo scultore Sappey e il fonderia Crozatier, nonché Le Château d'Eau Lavalette. Rappresenta un leone che padroneggia gli assalti di un serpente, ysara in francese antico. È così che questo dà il nome al fiume Isère. Quanto al leone, esso simboleggia la città di Grenoble. Questa fontana testimonia le violente inondazioni che hanno devastato la città nel XIX secolo. Maestoso, è un bellissimo omaggio alla tenacia degli abitanti di Grenoble!

9. Cattedrale di Notre-Dame de Grenoble e chiesa di Saint-Hugues

La costruzione della cattedrale di Grenoble iniziò nel X secolo e fu completata nove secoli dopo! Al di là della bellezza della sua architettura, ha una particolarità unica. Infatti, è direttamente adiacente alla chiesa di Saint-Hugues. I due edifici comunicano attraverso un passaggio interno. Nel Medioevo facevano parte dello stesso gruppo di edifici religiosi.

10. Il parco degli Champs-Élysées

Di fronte allo stadio di Lesdiguières, questo parco è il luogo ideale per trascorrere una giornata. Dispone di un campo sportivo e di un'enorme piscina, oltre che di strutture per bambini. I bambini saranno felici di godersi i parchi giochi o il trenino! Facilmente accessibile, questo parco è la cornice ideale per i vostri desideri di picnic durante il vostro soggiorno a Grenoble.

Come raggiungere Grenoble

In aereo

L'aeroporto di Grenoble Alpes Isère si trova a circa 30 minuti dal centro della città, attraverso l'autostrada A48. Venire a visitare Grenoble è quindi un comodo mezzo di locomozione. È servita da un gran numero di aziende provenienti dalla Francia o da paesi europei. Vi vengono poi offerte varie possibilità per il trasferimento in città: taxi, navette, ecc. Non esitate a cercare i biglietti sul sito web del nostro partner Skyscanner, un comparatore di voli online. Troverete i biglietti a un prezzo interessante per visitare Grenoble.

In treno

Grenoble è facilmente raggiungibile anche in treno. La stazione, nel cuore della città, è servita da diverse linee, anche dalla Svizzera e dall'Italia. Accoglie sia i treni TGV che quelli regionali. Per spostarsi più tardi, la rete di trasporto pubblico è semplice e comoda per visitare Grenoble.

In auto

Se volete essere completamente autonomi, potete raggiungere Grenoble anche in auto. Diverse autostrade, tra cui la A48, A49 e A41, convergono sulla città. Tuttavia, attenzione: circondata da montagne, la città non è sempre facile da raggiungere! Potreste quindi incontrare degli ingorghi.

Se venite in treno o in aereo, si consiglia vivamente di noleggiare un'auto per scoprire i dintorni. La regione di Grenoble è piena di tesori naturali da scoprire con urgenza! Allora perché limitarsi alla città?

Dove alloggiare a Grenoble?

Visitare Grenoble significa fornire un alloggio in loco. Per fortuna, la capitale del Delfinato è piena di possibilità, a seconda del vostro budget. Si può scegliere di noleggiare tramite AirBnB, per circa 60 euro a notte. Potete anche guardare nelle camere d'albergo. Per due adulti, la notte vi costerà in media settanta euro. Se desiderate il massimo comfort durante il vostro soggiorno, sono disponibili hotel di fascia alta. Una notte per due persone costerà tra i centocinquanta e i duecento euro. A seconda delle date del vostro soggiorno, il prezzo di questi alloggi può variare. Infine, in estate, provate a campeggiare a Isère! L'affitto di una piazzola costa da trentacinque euro.

Con questi pochi consigli, ora sapete cosa fare a Grenoble durante il vostro prossimo soggiorno a Isère!

Aggiungi un commento di Le 10 cose da fare a Grenoble
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.

End of content

No more pages to load