39 aneddoti sulla Grande Muraglia Cinese

Chi sono io
Carlos Laforet Coll
@carloslaforetcoll
Autore e riferimenti

Tutto quello che dovete sapere sulla Muraglia Cinese prima della visita: attraverso 39 aneddoti, saprete praticamente tutto sulla Muraglia Cinese!

La Grande Muraglia Cinese, uno dei più grandi monumenti del mondo, è stato dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1987. Come un gigantesco drago, la Grande Muraglia si snoda attraverso deserti, prati, montagne e altipiani, estendendosi per 8.851,8 chilometri da est a ovest della Cina. Con una storia di oltre 2.000 anni, alcune sezioni sono in rovina o sono scomparse. Tuttavia, la Grande Muraglia Cinese è ancora una delle attrazioni più interessanti del nostro mondo per la sua grandezza architettonica e storica. Ecco un elenco di fatti e aneddoti da conoscere prima di visitare la Grande Muraglia Cinese.


Secondo te, possiamo davvero vedere il Muro dalla Luna?

1. La Grande Muraglia Cinese non fa parte delle Sette Meraviglie del Mondo Antico, ma è generalmente inclusa nelle Nuove Sette Meraviglie del Mondo.

2. Nel 1987, l'UNESCO ha inserito la Grande Muraglia Cinese nella lista dei grandi siti nazionali e storici del mondo.

3. Contrariamente al mito, la Grande Muraglia non è un unico muro continuo costruito in una sola volta. In realtà, il muro è una rete discontinua di segmenti costruiti da diverse dinastie per proteggere il confine settentrionale della Cina.

4. Durante la sua costruzione, la Grande Muraglia fu definita "il cimitero più lungo della terra" perché molte persone morirono durante la sua costruzione. Secondo le testimonianze, più di un milione di persone sono morte.

5. La Grande Muraglia Cinese è anche conosciuta come Wanli Changcheng, letteralmente "la lunga muraglia" di 10.000 Li (a li è una misura di distanza di circa 500 m). La parete principale è lunga circa 3.460 km con ulteriori 2.860 km di sezioni e contrafforti.


6. La Grande Muraglia Cinese è la struttura artificiale più lunga del mondo.

7. Il tratto più visitato della Grande Muraglia è a Badaling, vicino a Pechino. Questa sezione fu costruita durante la dinastia Ming. È stata la prima sezione del muro ad essere aperta ai turisti nel 1957. Qui è stato visitato dal Presidente degli Stati Uniti Nixon ed è stato anche il luogo in cui si è concluso un corso di ciclismo alle Olimpiadi estive del 2008.

8. Già nel VII secolo a.C. erano state costruite in tutto il paese alcune piccole mura che fungevano da fortificazioni e torri di guardia. Inizialmente, ogni stato (Chu, Qi, Wei, Wei, Han, Zhao Yan e Qin), che più tardi si unirono nel primo impero cinese, aveva il suo muro individuale.

9. La lunghezza di tutte le mura di difesa cinesi costruite negli ultimi 2.000 anni è di circa 50.000 km. La circonferenza della Terra è di 40.075 km.

10. Le prime "lunghe" mura furono costruite da Qin Shi Huang (260-210 a.C.) della dinastia Qin, che per primo unificò la Cina, ma è soprattutto famoso per il suo Mausoleo dell'imperatore Qin a lui dedicato. È dalla dinastia Qin (si pronuncia "mento") che deriva la parola moderna "Cina". Poche di queste prime mura rimangono ancora...

11. Poiché la Grande Muraglia era discontinua, gli invasori mongoli guidati da Gengis Khan (il "sovrano universale") non hanno avuto problemi a passare attraverso la muraglia e hanno poi conquistato la maggior parte della Cina settentrionale tra il 1211 e il 1223. Hanno governato tutta la Cina fino al 1368, quando i Ming sconfissero i mongoli.


12. Le dinastie successive ai Qin, che ricostruirono e continuarono il muro, furono gli Han (206 a.C. - 220 d.C.), i Sui (581-618 d.C.), i Jin (1115-1234) e, più famosi, i Ming (1368-1644). Ciò che ancora oggi si può vedere e visitare sono i muri in pietra e mattoni, principalmente della dinastia Ming.

13. Contrariamente a quanto si crede, la Grande Muraglia Cinese non può essere vista dalla luna senza aiuto. Questo mito diffuso sembra essere iniziato nel 1893 sulla rivista americana The Century e riemerso nel 1932, quando Robert Ripley di Ripley's Believe It or Not sosteneva che la Grande Muraglia poteva essere vista dalla luna, anche se il primo volo spaziale sarebbe arrivato decenni dopo. È infatti difficile vedere la Grande Muraglia Cinese da un'orbita ravvicinata solo ad occhio nudo.

14. È comune sentire che la malta usata per sigillare le pietre è stata fatta con ossa umane o che gli uomini sono stati sepolti all'interno della Grande Muraglia per rinforzarla. Tuttavia, il mortaio era in realtà fatto con farina di riso e non con ossa umane o di altro tipo.

15. Secondo la leggenda, un utile drago tracciò il percorso della Grande Muraglia per il lavoro. I costruttori hanno poi seguito le tracce del drago.

16. Una leggenda popolare sulla Grande Muraglia è la storia di Meng Jiang Nu, la moglie di un contadino che fu costretta a lavorare sul muro durante la dinastia Qin. Quando ha saputo della morte del marito, ha pianto fino al crollo del muro, rivelando le sue ossa per poterle seppellire.


17. Un tempo, i familiari di coloro che morirono lavorando sulla Grande Muraglia dovevano portare la bara in cima al muro dove c'era un gallo bianco in gabbia. Il canto del gallo doveva tenere sveglio lo spirito del defunto fino a quando non avesse attraversato il Muro, poiché la famiglia temeva che lo spirito potesse fuggire e vagare per sempre lungo il Muro.

18. Urano, o Tian Wang, che fu la personificazione del Paradiso, è spesso raffigurato su rilievi trovati in luoghi strategici e passaggi sulla Grande Muraglia.

19. Lo storico Arthur Walden ha stabilito che il concetto popolare di Grande Muraglia, e persino il nome stesso, non è entrato nella coscienza cinese direttamente dalla tradizione cinese, ma piuttosto da fonti europee che hanno idealizzato la muraglia. In realtà, il muro raramente appare nell'arte cinese prima del XX secolo.

20. Voltaire (1694-1778) ha esaminato più volte la Grande Muraglia, ma è sempre rimasto indeciso su quale fosse il vero argomento. Pensava, ad esempio, che le piramidi d'Egitto fossero "infantili" rispetto al Muro, che era un "lavoro eccellente". Poi in un altro momento ha definito il Muro un "monumento da temere"...

21. Franz Kafka (1883-1924) ha salutato la Grande Muraglia come una grande impresa dell'ingegneria umana. Ha anche scritto un breve articolo intitolato "La Grande Muraglia Cinese".

22. Durante la rivoluzione culturale cinese (1966-1978), la Grande Muraglia fu vista come un segno di dispotismo, e la gente fu incoraggiata a prendere mattoni dalla Muraglia e ad usarli per le proprie fattorie o case.

23. La visita del presidente Nixon in Cina nel 1972 ha sviluppato il turismo sulla Grande Muraglia. Con l'aumento del turismo, alcune sezioni del Muro sono state restaurate e dopo la morte di Mao Zedong, il governo cinese ha riconosciuto il Muro come simbolo unificante della nazione.

24. La Grande Muraglia è stata spesso paragonata a un drago. In Cina, il drago è una divinità protettiva ed è sinonimo di energia vitale e di primavera. I cinesi credevano che la Terra fosse piena di draghi che davano forma alle montagne.

25. Durante la dinastia Ming, quasi un milione di soldati difesero la Grande Muraglia dai "barbari" e dai non cinesi.

26. La manodopera per costruire la Grande Muraglia è venuta da guardie di frontiera, contadini, intellettuali disoccupati, nobili in disgrazia e prigionieri. Infatti, durante le dinastie Qin e Han c'è stata una punizione speciale in base alla quale i criminali condannati erano costretti a lavorare sul Muro.

27. Prima della dinastia Ming, il Muro era costruito con terra battuta, adobe e pietre. Circa il 70% è fatto di terra battuta e di adobe. I mattoni sono stati usati dopo la dinastia Ming.

28. I cinesi inventarono la carriola e la utilizzarono intensamente nella costruzione della Grande Muraglia.

29. Una sezione della Grande Muraglia nella provincia del Gansu potrebbe scomparire nei prossimi 20 anni a causa dell'erosione.

30. Le torri di guardia venivano costruite a intervalli regolari lungo la Grande Muraglia e potevano raggiungere altezze superiori ai 12 metri. Erano usati come punti di osservazione e fortezze o per ospitare le truppe e conservare i rifornimenti. Servivano anche come posti di segnalazione, dove si usavano torce o bandiere accese per i messaggi. Essi rappresentavano anche una grande varietà di stili architettonici.

31. La parte occidentale della Grande Muraglia, con una lunga catena di torri di guardia, serviva come difesa per chi viaggiava sulla Via della Seta.

32. Alcune parti della Grande Muraglia erano circondate da fossati difensivi, che venivano riempiti d'acqua o lasciati come fossati.

33. Per difendere la Grande Muraglia, i cinesi hanno usato armi sofisticate come asce, mazze, lance, balestre, balestre, alabarde e un'invenzione locale: la polvere da sparo.

34. L'ultima battaglia della Grande Muraglia ebbe luogo nel 1938 durante la guerra sino-giapponese. Tracce di proiettili sono ancora visibili nel Muro di Gubeikou.

35. Molti templi furono costruiti lungo la Grande Muraglia per il culto del dio della guerra, Guandi.

36. La Grande Muraglia Cinese è alta 7,6 metri in alcuni punti e varia da 4,5 a 9 metri di larghezza.

37. Il punto più alto della Grande Muraglia è a Pechino, sul monte Heita (1.534 metri). Il punto più basso è a Laolongtou (livello del mare).

38. Ogni anno circa 15-16 milioni di persone visitano la Grande Muraglia cinese. Il governo ha limitato il numero di visitatori a 16 milioni per preservare la struttura.

39. Mentre la Grande Muraglia è attualmente un simbolo di orgoglio nazionale, la Cina sta discutendo su come gestire e proteggere la Muraglia, controllando al contempo lo sviluppo del turismo di massa verso di essa. Due organizzazioni, la China Great Wall Society e l'International Friends of the Great Wall, sono dedicate alla sua conservazione.

Avete visitato la Grande Muraglia? Se andate a Pechino, la visiterete?

Audio video 39 aneddoti sulla Grande Muraglia Cinese
Aggiungi un commento di 39 aneddoti sulla Grande Muraglia Cinese
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.