Cistes.net : la caccia al tesoro che ti fa scoprire la Francia e le sue regioni

Les Cistes è una caccia al tesoro che consiste in piccole cacce al tesoro che permettono di scoprire angoli poco conosciuti vicino a voi!

"Ho scoperto 10 anni fa una caccia al tesoro che per me è diventata una passione. È un mix di caccia al tesoro e di caccia al tesoro, sotto forma di puzzle più o meno difficili, da fare con la famiglia o con gli amici. È molto divertente, gratuito e aperto a tutti. Si chiama Cistes. »


Forbici" durante una giornata di gruppo

Per giocare, basta registrarsi gratuitamente su Cistes.net usando un nickname, e poi registrarsi sulle ciste di vostra scelta usando la mappa del reparto, per avere accesso ai puzzle.

Ad oggi ci sono più di 115.000 cisti nel mondo e circa 135.000 marcatori registrati su questo sito di caccia al tesoro.

Dopo la parte risolutiva, che fa appello alla logica e alla memoria (storica, culturale, geografica, matematica, ecc...), l'attrazione principale del gioco è la scoperta di luoghi noti o sconosciuti al pubblico, magnifici o insoliti, paesaggi naturali, piccoli patrimoni o vestigia storiche.

Il Château de Montferrand nell'Hérault non è evidenziato nelle guide turistiche, ma grazie ai cisti è possibile scoprirlo durante una passeggiata.

D'altra parte, alcuni enigmi vi condurranno in luoghi molto più famosi... e nonostante questo, avrete l'opportunità di vedere cose che pochi conoscono. Ad esempio, la storia di Parménion, creata da un cisteur del Gard, illustra attraverso una serie di 15 enigmi il percorso dell'acquedotto romano che forniva l'acqua alla città di Nîmes, il cui monumento principale è il Pont du Gard. La storia associata alla scoperta dei resti dell'acquedotto è una vera e propria ricostruzione storica a grandezza naturale.


Il Pont du Gard è infatti solo il capolavoro di un acquedotto di oltre 50 km di lunghezza -

È anche un modo per visitare una città, una regione, un paese, perché i cisti si trovano in tutto il mondo, soprattutto in Francia e in Europa.

Per i neofiti, invece, vi consiglio di iniziare con facili indovinelli, su luoghi che conoscete, perché a volte si possono avere dei piccoli problemi di orientamento a terra. Questo è anche ciò che rende questa caccia al tesoro emozionante, imprevedibile e divertente!

Un cistus: una scatola con gli oggetti da scambiare per autenticare il vostro trovato al momento della registrazione sul sito cistes.net.

A sua volta, e secondo i suoi desideri, lo Scisitore diventa sia cercatore che nascondente. Così, dopo aver avuto il piacere di sminuzzare gli indovinelli e aver fatto passeggiate e visitato bei posti, potrete a vostra volta far scoprire ad altri la vostra città o la vostra regione.

Un piccolo patrimonio sulle tracce dei cisti

C'è anche un forum dove i cisti si incontrano per parlare tra loro, scambiarsi consigli, raccontare aneddoti sui cisti, ecc...

Attraverso di lui, i cisteurs possono anche proporre o organizzare giorni o weekend di incontri, con visite, picnic, passeggiate "cistiche", ecc... e così fare nuove conoscenze o incontrarsi con amici che condividono la stessa passione.

Fare cisti significa combinare sport, attività all'aperto, riflessione e incontri. In più, è gratis!


Ho partecipato a riunioni che hanno riunito più di 50 persone, a volte provenienti da 10 dipartimenti diversi. Più vicini a casa, siamo una manciata di cenerini laboriosi e laboriosi, con i quali condivido momenti molto buoni durante i viaggi cistici, solitamente molto impegnativi durante la giornata.


Incontro nel Vercors: in generale, la neve non ferma questi appassionati "randociste".

Per quanto mi riguarda, sono un escursionista, e sono anche un "nascondiglio" quando i luoghi sono di particolare interesse e sono adatti a nascondersi e a non avere cisti. Mi piace far scoprire alla gente i luoghi che mi sono piaciuti. E scrivere un enigma è spesso tanto divertente quanto decodificarlo.

Le grotte o cavità sono tra i nascondigli più sorprendenti della caccia al tesoro.

Sono anche un frequent flyer. Ogni volta che vado in vacanza, in Francia o all'estero, o quando devo viaggiare per vari motivi, controllo sul sito o chiedo ad altri cisitori di vedere se non ci sono enigmi di cisto nei pressi dei luoghi che vado a visitare. Non posso farci niente!

Anche vicino ai "monumenti" più grandi del mondo, c'è un cisto, come quello che ho trovato durante il mio viaggio in Australia, qui a Uluru.

Qui al Salar d'Uyuni

A Cracovia ho potuto scoprire un sito totalmente sconosciuto ai turisti, pieno di storia, dove è stato girato il film "Schindler's List".

A Capo Verde

Gli alberi di cisto mi hanno permesso di scoprire luoghi magnifici, a volte anche di cui non ero a conoscenza. Ad alcuni nascondigli non manca l'ingegno per creare veri e propri scenari mozzafiato sui "punti", creando atmosfere particolarmente gustose. Lo dimostra questo luogo misterioso nel sud dell'Aveyron, dove ci si crede davvero in una vegetazione tropicale, lontano da ogni civiltà:

Per l'aneddoto, pubblicherò questo articolo dopo aver passato la mia domenica alla "cisterna".

Se siete interessati a questa attività, non esitate a registrarvi sul sito cistes.net e iscrivetevi al vostro primo indovinello per andare sulla pista cistes!

Audio video Cistes.net : la caccia al tesoro che ti fa scoprire la Francia e le sue regioni
Aggiungi un commento di Cistes.net : la caccia al tesoro che ti fa scoprire la Francia e le sue regioni
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.