Guida al quartiere Jordaan di Amsterdam

Chi sono io
Elia Tabuenca García
@eliatabuencagarcia
Autore e riferimenti

Sommario
  • Il quartiere Jordaan in poche parole
  • Cosa vedere e cosa fare nel quartiere Jordaan di Amsterdam?
  • - I canali di Jordaan
  • - La Casa di Anne Frank
  • - La Westerkerk
  • - Il Noorderkerk
  • - Caffè e caffetterie marroni nel quartiere Jordaan
  • - Le altre visite di Jordaan
  • Visite guidate da fare nel quartiere Jordaan
  • - Tour a piedi del quartiere Jordaan
  • - Visita guidata in bicicletta di Jordaan
  • - Visita guidata di Jordaan sul tema di Anne Frank
  • - Visita gastronomica
  • I migliori hotel per soggiornare nel quartiere Jordaan
  • Dove mangiare nel quartiere Jordaan di Amsterdam?
  • Come si arriva al distretto di Jordaan?

State progettando un viaggio nella Venezia del Nord? Allora scoprite tutto quello che c'è da sapere sulla visita a Jordaan, il quartiere imperdibile della città!

Quartiere vintage, bohémien e artistico di Amsterdam, il Jordaan si trova a nord-ovest di Amsterdam. È delimitata da alcuni canali affascinanti e conosciuti: la Leidsegracht a sud, la Lijnbaansgracht a ovest, la Prinsengracht a est e la Bouwersgracht a nord. La attraversano anche cinque canali, tutti dichiarati patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Oltre ad essere uno dei quartieri più belli e affascinanti della capitale, una visita a Jordaan comprende anche alcuni luoghi da non perdere, come la Casa di Anna Frank e la chiesa di Westerkerk. Troverete anche alcuni dei più bei caffè della città, oltre ad eccezionali caffè marroni, ristoranti e club.


Verrai presto ad Amsterdam? Allora non può mancare una visita a Jordaan! Per aiutarvi nelle vostre avventure, in questo articolo troverete tutto quello che c'è da sapere su questa bellissima e affascinante parte di Amsterdam.


Leggere anche :
Le 13 cose da fare ad Amsterdam
9 idee per visite guidate ad Amsterdam
Guida al quartiere a luci rosse di Amsterdam

Il quartiere Jordaan in poche parole

In origine, il quartiere Jordaan fu costruito dal comune di Amsterdam nel 1609, per ospitare le classi lavoratrici, gli operai e i piccoli artigiani. In seguito, ha accolto molti rifugiati ugonotti, in fuga dalla Francia dopo la revoca dell'Editto di Nantes. Quindi, una teoria comune è che il nome Jordaan derivi dalla parola francese "jardin" (giardino). Un'altra teoria sostiene che la parola Jordaan è una distorsione del Giordano, il fiume della Terra Santa menzionato nella Bibbia. Poiché molti vicoli del quartiere prendono il nome dai fiori, la prima teoria è la più comunemente accettata.

Per la sua storia popolare, questo quartiere è tradizionalmente di sinistra. È anche un simbolo della tolleranza di Amsterdam. Una statua di Anna Frank e l'Homomonumento, in omaggio alle vittime omosessuali del nazismo, in particolare, perpetuano questa tradizione di tolleranza. Sebbene il quartiere sia stato quasi raso al suolo dopo la seconda guerra mondiale, gli sforzi di conservazione lo hanno riabilitato. Oggi ha quasi perso questo aspetto popolare ed è diventata quasi borghese.

Cosa vedere e cosa fare nel quartiere Jordaan di Amsterdam?

Durante il vostro soggiorno ad Amsterdam, assicuratevi di visitare Jordaan. Come accennato in precedenza, la zona ospita alcuni dei più importanti monumenti della capitale olandese. Ma oltre al suo patrimonio storico, ospita anche tesori culturali. Il quartiere è imperdibile perché ha un'atmosfera unica, un vivace dinamismo artistico e ambienti di grande fascino.


Ecco una panoramica di ciò che scoprirete durante la vostra visita a Jordaan.

I canali Jordaan

Il primo passo per visitare Jordaan è naturalmente quello di perdersi lungo i suoi canali. Come accennato nell'introduzione, Jordaan è delimitato da quattro canali e cinque lo attraversano. Elencati come patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, rendono la bellezza della zona.

La parte settentrionale è l'area turistica e commerciale per eccellenza. Troverete molti negozi, soprattutto vintage. La parte meridionale del quartiere Jordaan è più pittoresca con i suoi piccoli negozi e le case in stile medievale. Tutte le sue strade e i suoi spazi sono punteggiati qua e là da alberi, che in estate offrono una rinfrescante ombra. In breve, non esitate a perdervi in loro durante la visita.

La Casa di Anne Frank

Una visita al quartiere Jordaan è sicuramente d'obbligo, e la Casa di Anne Frank è una di queste. Questo museo è dedicato alla memoria della famosa e coraggiosa fanciulla, nota in tutto il mondo per tenere un diario commovente ed edificante. Una visita al museo vi darà l'opportunità di conoscere meglio la vita ad Amsterdam durante l'occupazione nazista e la storia di Anne Frank e della sua famiglia.

La Westerkerk

Dopo il Museo di Anna Frank, non dimenticate di visitare la Westerkerk, la più grande chiesa protestante di Amsterdam. Costruita nel XVII secolo dall'architetto Hendrick de Keyser, l'illustre pittore Rembrandt è sepolto nella chiesa. Tuttavia, l'esatta ubicazione della sua tomba è sconosciuta. Durante questa visita, vi consigliamo di salire in cima al suo campanile. Lassù potrete godere di una delle più belle viste della capitale!


Il Noorderkerk

La Noorderkerk è un'altra chiesa del XVII secolo dell'architetto Hendrick de Keyser. Di fronte alla chiesa si trova la più bella piazza del mercato di Amsterdam. Il lunedì ospita un mercato delle pulci. Qui si possono trovare oggetti d'antiquariato, vestiti, accessori di moda vintage o accessori di stilisti locali, vecchie foto, cartoline e molte altre pepite. Il sabato si tiene il mercato del biologico. I produttori locali offrono poi frutta e verdura, noci e miele, formaggio e pane, oltre al pesce. La piazza del mercato è anche fiancheggiata da caffè e ristoranti.

Sulla piazza si trova anche una targa commemorativa. Questo commemora il primo movimento di sciopero che denunciava la deportazione degli ebrei nel 1941.

Caffè e caffetterie marroni nel quartiere Jordaan

Due delle altre attrazioni da non perdere nel quartiere sono naturalmente i caffè e le caffetterie marroni. Se i viaggiatori accorrono a queste ultime, le prime sono un'istituzione nei Paesi Bassi.

I caffè bruni ("bruine kroeg") sono ben noti per le loro birre forti e deliziose, a volte marroni, per la loro atmosfera locale e calda, e anche per la loro decorazione fatta di bric e brocco. Per scoprire questo mondo, vi consigliamo in particolare il caffè Hegeraad, situato sul Noordemarkt.

Visitare Jordaan significa anche scoprire i suoi caffè, tra i più accoglienti e autentici della capitale. Tra i migliori ci sono Paradox, Tertulia, Area Grigia e Siberia.

Altre visite da Jordaan

Nelle vicinanze si possono visitare anche il Museo del formaggio e il vicino Museo dei tulipani. Questi stabilimenti hanno in serbo per voi qualche sorpresa di gusto e di profumo.

Visite guidate da fare nel quartiere Jordaan

Per visitare Jordaan, è possibile anche noleggiare una guida. Una guida vi guiderà attraverso le attrazioni turistiche e vi permetterà di conoscere meglio i monumenti, la zona, la sua storia e la sua gente. Per aiutarvi, abbiamo selezionato una serie di visite guidate nel distretto di Jordaan.

Tour a piedi del quartiere Jordaan

Per visitare Jordaan, non c'è niente di meglio di una visita guidata a piedi di due o più ore attraverso il quartiere. In questa occasione, naturalmente, scoprirete i suoi siti più famosi e ricchi di storia, ma anche alcuni luoghi poco conosciuti. In questa occasione, imparerete di più sulla storia popolare e della classe operaia di Jordaan.

Visita guidata in bicicletta di Jordaan

Amsterdam è un ottimo posto da visitare in bicicletta, e Jordaan non fa eccezione! Se volete scoprire questo quartiere e i suoi vicini, potete naturalmente optare per un tour guidato in bicicletta. Accompagnati da una guida appassionata e professionale, scoprirete i monumenti e i siti storici e culturali più famosi, percorrerete i canali e conoscerete meglio questo affascinante quartiere. La durata media di questi tour è di 3 ore e il loro costo è di solito compreso tra i 25 e i 40 euro a persona.

Visita guidata di Jordaan sul tema di Anne Frank

Anne Frank e la sua famiglia hanno dato un contributo significativo alla storia del quartiere Jordaan. Per saperne di più, potete optare per una visita guidata su questo tema. La vostra guida professionale vi mostrerà il secolare quartiere ebraico della città e vi racconterà alcuni aneddoti sulla vita di Anne Frank e sulla Seconda Guerra Mondiale. Questi tour durano dalle 2 alle 3 ore e costano di solito tra i 25 e i 40 euro.

Visita gastronomica

Poiché non si può visitare una città senza assaggiare le sue specialità, pensate al tour gastronomico di Jordaan. Accompagnati da una guida epicurea, viaggerete attraverso il quartiere per scoprirne i sapori! Durante quasi 4 ore potrete conoscere i punti salienti della cucina e degustare vari piatti olandesi. Una passeggiata come nessun'altra per un'esperienza gastronomica.

I migliori hotel per soggiornare nel quartiere Jordaan

Se volete visitare Jordaan facilmente e godere della sua atmosfera unica, vi consigliamo di soggiornare qui durante il vostro soggiorno ad Amsterdam! Qui troverete molti hotel affascinanti e confortevoli.

Tra questi, possiamo solo consigliare il boutique hotel Canal House. Questo affascinante hotel a 4 stelle si affaccia sul canale Keizersgracht e occupa ex case di mercanti del XVII secolo. Le sue confortevoli camere sono splendidamente decorate con opere d'arte uniche e travi in legno a vista. Una notte in questo stabilimento costa in media 250€ per due persone.

L'Amsterdam Wiechmann Hotel è anche un'opzione affascinante per alloggi a Jordaan. È pittoresco e offre una bella vista sul canale Prinsengracht. Le camere sono confortevoli e con uno stile casual. Il costo medio a notte è di 160 euro per 2 persone.

Per i budget più piccoli consigliamo l'ostello Shelter Jordan Hostel. Questo ostello è ideale per visitare Jordaan e la capitale in generale. Dispone di aree comuni pulite e piacevoli, oltre che di un verde cortile esterno. L'ostello offre colazioni gratuite e anche il noleggio di biciclette per la giornata. Il costo medio è di 35 euro a notte per una persona in ostello.

Leggere anche :
I 7 migliori boutique hotel di Amsterdam
Airbnb Amsterdam: i migliori appartamenti Airbnb ad Amsterdam
I 9 migliori hotel con vista su Amsterdam

Dove mangiare nel quartiere Jordaan di Amsterdam?

Jordaan non è certamente a corto di opzioni per mangiare! Troverete in questa zona molti ristoranti con diverse ispirazioni e cucine. Dopo tutto, la zona era originariamente popolare e accoglieva varie ondate di immigrazione, soprattutto francese, prima di acquisire questa tonalità artistica e bohémien. Alcuni dei migliori includono :

  • SLA: ristorante di charme e buffet di insalate, che mira ad essere il più ecologico possibile. Tutti i piatti sono cucinati con prodotti freschi, locali e di stagione.
  • Ristorante Daalder: un locale, o anche un'istituzione, che offre una cucina raffinata e tradizionale.
  • Tijger & de Vis: un ottimo ristorante per gustare frutti di mare e piatti tradizionali e popolari!

Naturalmente, ci sono molti altri ristoranti e caffè eccezionali nella zona. Non esitate a provarne diversi durante il vostro soggiorno!

Leggi anche: I 10 migliori tetti per bere ad Amsterdam

Come si arriva al distretto di Jordaan?

I tram sono il modo più comodo per muoversi ad Amsterdam. Vi consigliamo quindi di utilizzarli per andare e tornare da Jordaan. La linea 5, ad esempio, corre lungo tutta la parte orientale del distretto. Le linee 13 e 17 la percorrono e si fermano a pochi passi dalla Casa di Anne Frank. Si può anche andare in bicicletta a Jordaan dai quartieri vicini.

Audio video Guida al quartiere Jordaan di Amsterdam
Aggiungi un commento di Guida al quartiere Jordaan di Amsterdam
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.